iPhone 7, Apple Watch, iPhone 6S, iPad Air nuovo: novità attese a Luglio, questo mese

Il mese di luglio dovrebbe offrire qualche conferma sulle indiscrezioni in merito a novità e miglioramenti dei nuovi iPhone e iPad.

iPhone 7, Apple Watch, iPhone 6S, iPad A


Chiusa per il momento la partita con gli aggiornamenti di sistema operativo, per Apple è arrivato il momento di concentrarsi sul versante hardware. Sono due i prodotti in rampa di lancio nel prossimo autunno: iPhone 7 (o iPhone 6S) e l'iPad Air nuovo. Già nelle prossime settimane, tuttavia sono attese nuove informazioni verosimile su caratteristiche tecniche, novità e miglioramenti. A quanto pare, la multinazionale della mela morsicata avrebbe deciso di ribadire la linea più recente e dunque mettere a scaffale due versioni del melafonino, rispettivamente con display da 4,7 e da 5,5 pollici.

Rispetto all'attuale coppia di iPhone, sono previsti molti aggiornamenti incrementali, sia sui versanti di processore e fotocamera e sia di tecnologie impiegate, a iniziare dal Force Touch, in grado di riconoscere la diversa intensità della pressione delle dita sullo schermo. Più nebulosa è la situazione in merito al nuovo iPad Air. Il mese di luglio dovrebbe offrire qualche conferma rispetto all'ipotesi del mantenimento dello stesso design dell'attuale top di gamma, naturalmente reso più performante e competitivo.

Ha invece bisogno di riprendersi l'Apple Watch. Stando agli analisti dell'azienda Slice Intelligence, dal lancio negli Stati Uniti dello scorso 10 aprile, gli acquisti dell'orologio della società di Cupertino si sono contratti del 90%: da una media di 200.000 pezzi al giorno nella prima settimana a una media di 20.000 nei mesi seguenti fino a scendere sotto le 100.000 unità a fine giugno. Insomma, si tratta di una brusca frenata nella vendita, di fronte alla quale Apple potrebbe proporre una controffensiva. Lo smartwatch è arrivato in Italia il 26 giugno.

Due terzi delle vendite riguarderebbero il modello Sport, il più economico della linea. Apple non ha comunque ancora rilasciato dati di vendita ufficiali ma, in base al rapporto, due orologi su tre sarebbero gli Sport, preferiti al modello classico. L'esclusiva versione Edition sarebbe stata acquistata da meno di 2.000 statunitensi.

Ti è piaciuto questo articolo?






Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il