BusinessOnline - Il portale per i decision maker








MotoGp streaming gratis gara, qualifiche dopo streaming MotoGp Assen diretta (AGGIORNAMENTO)

Il gran 'circus' del motomondiale farà tappa questo week-end in Germania, dopo il GP di Assen: in MotoGP si rinnoverà la sfida tra Valentino Rossi e Jorge Lorenzo, con Marquez quale terzo 'incomodo'.




AGGIORNAMENTO E' tutto pronto al MotoGP di Germania in cui alle 14 vedremo partire in pole position Marquez alla sua quarta pole quest'anno, seguito da Pedrosa, Lorenzo, Iannonne, Hernandez e poi Rossi. Dopo Rossi Aleix, Espargarò, Smith e Crutchlow. Sarà una giornata calda quella di oggi, in tutti i sensi. Sia dal punto di vista agonistico che meteo, in quanto ci si aspettano almeno 26 gradi, con circa 38° gradi sull'asfalto e con qualche rara possibilità di pioggia verso la fine della gara.

VERSO LA GARA DEL SACHSENRING - Il nono appuntamento del motomondiale vedrà Valentino Rossi e gli altri leader del campionato di scena sullo storico circuito del Sachsenring (nei pressi di Hohenstein-Ernstthal), in Germania. Sul circuito tedesco, da due anni è oramai Marc Marquez a dominare ma, nel corso di questa stagione, il pilota iberico appare in crisi e tutto lascia intendere che, a meno di miracoli, non riuscirà a inserirsi nella lotta a due tra Rossi e Lorenzo per il titolo mondiale.
In vista delle qualifiche ufficiali (Q1 e Q2), i riflettori saranno quindi tutti puntati sul pilota italiano (che in Germania ha vinto quattro volte in passato, l'ultima nel 2009) e lo spagnolo Lorenzo che non ha ottenuto alcuna vittoria al Sachsenring.
'Voglio sfatare un tabù', ha spiegato quest'ultimo in sede di presentazione della gara, mentre Valentino Rossi è tornato sul finale-thrilling dello scorso Gran Premio d'Olanda e ha avuto modo di rispondere ad alcune 'frecciatine' di Marquez. 'Valentino sa come tagliare le chicane', ha attaccato il Campione del Mondo in carica. 'Non capisco se mi prende in giro o se davvero mi fa i complimenti', ha ribattuto polemicamente Rossi.
Insomma, l'atmosfera in vista della gara di domenica (la bandiera a scacchi scatterà alle ore 14, diretta su SkySport MotoGp HD) è già elettrica: tuttavia, non è escluso che qualche 'outsider' possa inserirsi e rovinare la festa a uno dei protagonisti annunciati. Inoltre, non va dimenticata anche la sfida per battere il record della pista che, oramai, resiste dal lontano 2011 quando Dani Pedrosa riuscì a fermare il cronometro a 1'21''846. Che sia la volta buona per aggiornare questo primato?

AD ASSEN VINCE ROSSI TRA LE POLEMICHE - Il GP d'Olanda di Assen si è concluso col ritorno alla vittoria di Rossi che, in un colpo solo, ha ottenuto due risultati: battere in volata Marquez e aumentare il vantaggio in classifica su Lorenzo, giunto terzo. Tuttavia, la gara ha avuto una inattesa 'coda' polemica dal momento che, all'ultima curva, un inevitabile contatto tra Rossi e Marquez ha favorito il pilota italiano, scatenando le ire del pilota spagnolo che si è così dovuto accontentare della seconda piazza.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il