Microsoft sempre più nella telefonia mobile e voip: acquistata Tellme Networks

Microsoft ha annunciato ieri l'acquisizione di Tellme Networks, azienda leader nella fornitura di servizi 'voce' per la vita di tutti i giorni, che includono assistenza directory nazionale, servizio clienti enterprise e ricerca voice-enab



Microsoft ha annunciato ieri l'acquisizione di Tellme Networks, azienda leader nella fornitura di servizi "voce" per la vita di tutti i giorni, che includono assistenza directory nazionale, servizio clienti enterprise e ricerca voice-enabled per telefonia mobile.

Le due aziende condividono la stessa vision sul potenziale del riconoscimento vocale come strumento utile a consentire l'accesso alle informazioni, a localizzare le altre persone ed a perfezionare i processi aziendali, in ogni momento e tramite qualsiasi dispositivo.

Secondo quanto riporta il comunicato stampa di Microsoft, la combinazione tra i talenti e l'esperienza di Tellme nei servizi voce high-volume e la piattaforma, le risorse e la portata d'utenza del colosso di Redmond, sarà in grado di dare vita ad innovative soluzioni nel campo.

Steve Ballmer, chief executive officer di Microsoft commenta: "La funzione vocale è universale, semplice ed è estremamente promettente come interfaccia chiave per il computing … Tellme porta a Microsoft il talento, la tecnologia e l'esperienza provata nei servizi voce, che ci consentiranno di offrire una nuova gamma di prodotti per rivoluzionare l'interazione uomo-macchina".

Tellme è una azienda leader nei servizi voce, che includono i popolari servizi di ricerca su 1-800-555-TELL. Fondata nel 1999, l'azienda privata si occupa di rispondere a milioni di chiamate ogni giorno per fornire informazioni che permettono per esempio di trovare aziende locali, di conoscere direzioni di guida, risultati sportivi, quotazioni di borsa, previsioni del tempo, notizie, orari dei cinema e molto altro. Le aziende sfruttano i servizi voce e la piattaforma di Tellme per fornire ai clienti accesso via voce a servizi come banking e tracciamento di pacchi postali. Questi servizi sono integrati nella piattaforma voce di Tellme che si occupa di analizzare le richieste del chiamante per migliorare continuamente l'accuratezza del sistema e l'esperienza globale dell'utente.

Le aree potenziali di sviluppo, risultanti dall'accordo, spaziano da soluzioni di servizio clienti hosted voice-enabled a complemento delle offerte esistenti di unified communications di Microsoft, ad interfacce utente "voce" per i prodotti del colosso, ai servizi di ricerca su telefoni cellulari che si integrino con l'offerta Live Search. In aggiunta, afferma Microsoft, sviluppatori e partner potranno creare nuove soluzioni speech-based usando come base una piattaforma applicativa scalabile, standard-based e voice-enabled. L'acquisizione segnerà un passo importante nella strategia di Microsoft dedicata all'offerta dei "software + servizi", che mettano gli utenti al centro delle soluzioni tecnologiche in ufficio, a casa ed in movimento.

I termini finanziari dell'acquisizione non sono stati svelati. L'accordo dovrebbe completarsi nel secondo trimestre del 2007. Tellme, che presenta più di 320 impiegati, continuerà ad operare nei suoi quartieri generali di Mountain View come parte della Microsoft Business Division. A chiusura dell'accordo, il business di Tellme dovrebbe essere mantenuto, e i membri del team dirigenziale dell'azienda si uniranno allo staff del colosso di Redmond.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il