BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni ultime notizie riforma Governo Renzi legge sindacati a confronto Lega, Pd, M5S ed esperti. Oggi giovedì incontro Poletti

Cgil, Cisl e Uil uniti nell’obiettivo comune di modificare l’attuale legge pensionistica: serve confronto con il governo e ultime notizie




Nell’attesa di un prossimo nuovo incontro con il ministro del Lavoro Poletti, i sindacati rilanciano sulla intenzione di cambiare l’attuale legge pensionistica. E le novità e ultime notizie sono tutte indirizzate in tal senso. “È il momento che il ministro Poletti ci convochi” ha detto la leader Cisl, Annamaria Furlan, mentre la leader della Cgil Susanna Camusso ha rilanciarto su prepensionamenti “senza penalizzazione, lavori usuranti e esodati sono i tre punti da cambiare della legge”.

All’unanimità, le forze sociali chiedono di cambiare la legge previdenziale in vigore, chiedono al governo e ai diversi partiti politici singolarmente, da Pd a Lega a M5S, di definire un percorso unitario per un confronto che permetta di raggiungere soluzioni condivise. Secondo la leader della Cgil Susanna Camusso “Non si può andare in pensione solo a 67 anni, ci vuole flessibilità senza grandi penalizzazioni. Occorre anche tenere conto della somma dei contributi e dei lavori che non sono tutti uguali”.  

Il vero problema da superare è quello delle leggi cosiddette spot che secondo i sindacati non servono più, ciò che serve dopo tante discussioni ancora concluse con un nulla di fatto è più che altro la messa a punto di interventi che possano essere trasformati in realtà entro la prossima Manovra Finanziaria e compito del governo deve essere quello di premere perché altre riforme in ballo vengano chiuse in modo da avere cognizione delle risorse eventualmente disponibili per agire.

L’obiettivo dei sindacati è quello di rimettere mano all’attuale legge, abbassando i requisiti di accesso alla pensione senza penalizzazioni sugli assegni finali. Altri capitoli da affrontare quello dei contratti, tema su cui preme la Cisl, e quello di dare una svolta alle politiche per il Sud.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il