BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Milan Lione streaming gratis live dopo streaming tappa Tour de France diretta (aggiornamento)

Tra le amichevoli di calcio spiccano Real Madrid-Roma e Lione-Milan, mentre il Tour de France si avvia verso il finale




Aggiornamento: Milan Lione interessante amichevole dopo una bella tappa del Tour de France

La fase di preparazione in vista della nuova stagione agonistica prosegue senza soluzione di continuità. Tra le amichevoli più interessanti del fine settimana, vanno sicuramente ricordate quelle tra Real Madrid e Roma, in programma a Melbourne, e Lione-Milan, che si giocherà in Francia.

Lo scontro tra Real Madrid e Roma può essere considerato quasi una consuetudine, se si pensa che anche lo scorso anno le due squadre si affrontarono negli Stati Uniti. Allora vinse la Roma per 1-0 e i blancos vorranno ora rifarsi, anche per onorare il nuovo allenatore, Benitez.

Anche lo scontro tra Lione e Milan si presenta con molti motivi di interesse. I rossoneri vorranno dare subito una misura della ritrovata efficienza e presentare i nuovi arrivi. Proprio Bacca, Luiz Adriano e Bertolacci sono tra gli attori più attesi del match, insieme a quel Lacazette che potrebbe diventare in breve uno dei pezzi più ambiti del mercato. Per lui il Lione chiede almeno 35 milioni, una cifra che testimonia il suo valore.

Il Tour de France è ormai entrato nel vivo, con le tappe pirenaiche a scavare solchi importanti in classifica generale. Proprio sui Pirenei è emersa tutta la forza del britannico Froome, che ha staccato tutti i principali avversari, ad eccezione di Nairo Quintana. Il giovane colombiano della Movistar sembra l'unica valida alternativa alla maglia gialla, mentre sono ormai staccati Alberto Contador e Vincenzo Nibali, molto inferiori alle attese.

Per Nibali sinora è stato un Tour de France in tono minore. Il siciliano ha mostrato chiari limiti di preparazione e sembra ormai tagliato fuori dalla vittoria finale. Soltanto negli ultimi giorni sembra aver ritrovato in parte lo smalto dello scorso anno e ora non gli resta che puntare a qualche successo di tappa. Considerato che manca ancora molto al traguardo finale di Parigi, con alcune tappe estremamente impegnative che potrebbero rivoluzionare la classifica, a partire da quella dell'Alpe d'Huez, ci sarebbe ancora spazio per una risalita, ma la forza dimostrata da Froome sembra lasciare ben poche speranze in tal senso.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il