BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni Governo Renzi ultime notizie riforma: importante legge fuori dal Parlamento in arrivo al di là di quota 100,mini pensione

Probabile proroga del contributivo donna da Inps: cosa prevede il piano e quali conseguenze avrebbe. Le novità e ultime notizie




Le discussioni proseguono, i confronti anche e  continuano ad arrivare sempre nuove proposte di modifica alla legge pensionistica attuale, nonostante siano evidentemente tanti gli ostacoli da superare. Ma la novità che potrebbe rivelarsi importante e aprire la strada ad ulteriori interventi pensionistici è la probabile approvazione, d’accordo tra Inps e Ministro del Lavoro, della proroga del contributivo donna. Nonostante, infatti, si lamenti la mancanza di risorse economiche per agire sulle pensioni, nonostante le spaccature interne tra partiti politici e all’interno del Pd stesso, l’intenzione dichiarata più volte del presidente Boeri di voler estendere il contributivo donna, sostenuto dal altre forze politiche, potrebbe avere la meglio in questa prima fase di cambiamenti su quota 100 o mini pensione.

Proprio durante questa settimana la Commissione Lavoro della Camera ha chiesto all’Inps di cancellare le circolari che bloccano le lavoratrici che hanno maturato i requisiti nel 2015 verso il pensionamento anticipato con calcolo contributivo e di permettere la maturazione dei requisiti richiesti, cioè 57 anni di età per le lavoratrici dipendenti e 58 per le autonome, con 35 anni di contributi e accettando di calcolare la pensione finale esclusivamente con sistema contributivo, quindi ridotta di circa il 25-30%, fino al 31 dicembre 2015, e oltre, come chiesto anche da Lega e M5S.

Se il contributivo donna dovesse effettivamente essere prorogato, e magari essere esteso anche agli uomini, così come nei piani del presidente Boeri, pur non essendo una legge ufficiale uscita dal Parlamento, sarebbe comunque cruciale perché rappresenterebbe il primo passo verso novità e verso risposte alle tante richieste di modifica avanzate.

Resta da capire se secondo Tecnici del Tesoro, Ministero dell’Economia e Ragioneria, che hanno sempre bloccato questa legge in punto di approvazione, approveranno tale proroga in base alle disponibilità economiche.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il