BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Sciopero treni domani venerdì 24 Luglio 2015 confermato Lombardia e Toscana. Sciopero cancellato Milano Trenord, autobus, metro

Nessuno sciopero a Milano dei mezzi pubblici venerdì 24 luglio seppur treni lombardia e toscana bloccati, sciopero trenitalia confermato




AGGIORNAMENTO: Confermato lo sciopero dei treni in Lombaria e Piemonte per venerdì 24 Luglio. Nessuno sciopero, invece, metroplitana trenord, a autobus, tram a Milano abolito e cancellato per EXPO

E’ in programma per venerdì prossimo 24 luglio un nuovo stop alla circolazione del trasporto pubblici cittadino: a Milano, i mezzi ATM si fermeranno per quattro ore, dalle 18 alle 22. Le motivazioni dello sciopero, indetto da SI Cobas, derivano, ancora una volta, dalle condizioni contrattuali dei dipendenti ATM che, nel periodo di Expo 2015, cioè dal primo magio e fino al prossimo 31 ottobre, saranno soggetti ad un aumento dei turni lavorativi non legati a effettivi aumenti di straordinari.

Non è previsto, invece, alcuno sciopero del servizio ferroviario regionale Trenord né dovrebbero esserci disagi per quanto riguarda la circolazione ferroviaria Trenitalia nella regione Lombardia. Diversa, invece, la situazione in Toscana, dove la segreteria regionale del sindacato di base Orsa ha proclamato uno sciopero del personale di macchina e di bordo della direzione regionale toscana di Trenitalia, dalle 10 alle 14, sempre per venerdì 24 luglio.

Come comunicato da Trenitalia stessa, potrebbero esserci rischi di soppressioni di convogli e/o ritardi sugli orari di partenza e di arrivo, situazione che creerà disagi soprattutto ai pendolari che per esigenze lavorative devono spostarsi, ma anche ai vacanzieri del week end che con queste temperature elevate decidono di raggiungere le località marittime già dal venerdì magari.

Venerdì 24 luglio è stato, invece, revocato lo sciopero dei treni in Piemonte, decisione arrivata dopo l'incontro tenutosi tra l'assessore ai trasporti della Regione Piemonte Francesco Balocco e le delegazioni dei sindacati dei ferrovieri Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugl Trasporti, Fast Ferrovie e Orsa. In base a quanto stabilito dall’accordo, non ci sarà alcuno nuovo sciopero dei treni nella regione fino al prossimo ottobre.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il