BusinessOnline - Il portale per i decision maker








770 2015 proroga ufficiale oggi rilascio definito con nuova data potrebbe essere ufficiale (AGGIORNATO)

Sembra che le richieste abbiamo fatto centro: proroga sembra in arrivo con tecnici al lavoro




AGGIORNAMENTO: La proroga ufficiale del 770 2015 potrebbe avvenire oggi venerdì 24 Luglio nel Consiglio dei Ministri stabilito oppure attendere ancora il lavoro dei tecnici per decidere il giorno esatto e le modalità e, quindi, come l'anno scorso avere una proroga ufficiale su DCPM firmata da Padoan. Vi terremo aggiornati.

AGGIORNAMENTO: Per chi, quando e come dovrebbe avvenirelòa proroga del 770 2015? Come avevamo detto, sembra ormai che la proroga sia ufficiale o quasi con i tecnici del Ministero che, come cofnermato da diversi fonti, stanno lavorando al documento che dovrebbe portare la proroga al 30 settembre sia per il modello ordianrioe  che quello semplificato. La proroga dovebbe essere approvata nel prossimo Consiglio dei Ministri o direttamente in un atto unico separato da Padoan.

Nuova richiesta di proroga dell'invio del modello 770 al prossimo settembre è stata presentata dall'Ordine dei Dottori Commercialisti e gli Esperti Contabili di Milano, che hanno chiaramente spiegato come un eventuale rinvio di trasmissione del modello permetterebbe ai professionisti abilitati di compiere un lavoro più accurato, considerando i tanti adempimenti cui sono chiamati proprio in questi ultimi giorni di luglio. Il 31 luglio, infatti, scade anche l’invio da parte di Caf e commercialisti delle Certificazioni Uniche per i lavoratori autonomi.

Secondo l'Ordine di Milano i dati del 770 anche senza l’invio diretto del modello entro fine mese sarebbero in possesso dell'Agenzia Entrate, visto che sono gli stessi contenuti nelle Cu, inviate dai sostituti di imposta già lo scorso marzo per i dipendenti e che entro fine mese saranno inviate anche per gli autonomi, come detto. Questa richiesta dell’Ordine di Milano segue quella già presentata dal sindacato UNAGRACO (Unione Nazionale Commercialisti ed esperti contabili).

Il coordinatore Giuseppe Diretto aveva già spiegato, infatti, che “arrivare sotto scadenza vorrebbe dire comunque danneggiare inesorabilmente l'organizzazione degli studi, far saltare programmi, stressare ancora di più i tempi di lavoro con gravi conseguenze sulla nostra attività”. Ma in risposta ad una lettera inviata, a fine giugno, al Ministero dell’Economia e all’Agenzia delle Entrate dall’Associazione Nazionale dei Commercialisti, che per oggetto aveva sempre la richiesta di proroga di trasmissione del modello 770, il ministro Padoan aveva già spiegato che non vi sarebbe la necessità di prorogare la scadenza di invio al prossimo settembre del modello perché non sussistono le motivazioni tecniche per farlo.

Nessuna speranza, dunque, sembra esserci per lo slittamento dal 31 luglio al 30 settembre del termine di scadenza della presentazione del 770 2015, così come richiesto l'Associazione Nazionale dei Commercialisti nella lettera inviata il 26 giugno scorso al MEF e al direttore dell’Agenzia delle Entrate. Sulla questione, tuttavia, sembrano riprese le trattative anche per le semplificazioni richieste.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il