BusinessOnline - Il portale per i decision maker








770 2015: proroga ufficiale sembra confermata da tecnici Ministeri

Continuano richieste di proroga di trasmissione del modello 770 2015 ma ancora nessuna conferma ufficiale seppure qualche possibilità: la situazione




Ancora una richiesta di proroga di trasmissione del modello 770 2015 al prossimo settembre, precisamente al 20. Dopo la richiesta presentata dall'Associazione Nazionale dei commercialisti e dal sindacato UNAGRACO (Unione Nazionale Commercialisti ed esperti contabili), anche l'Ordine dei Dottori Commercialisti e gli Esperti Contabili di Milano ha chiesto un rinvio di trasmissione del modello, considerando i tanti adempimenti cui sono chiamati Caf e commercialisti in questi ultimi giorni di luglio e che i dati da riportare nel modello 770 sono già in possesso dell’Agenzia delle Entrate visto che sono gli stessi riportati nelle Certificazioni Uniche (che hanno sostituito il vecchio Cud) inviate già dai sostituti di imposta lo scorso marzo e che per i lavoratori autonomi saranno inviate lo stesso 31 luglio termine di scadenza al momento fissato per il 770.

Per semplificare le procedure, dunque, l'Ordine di Milano, affiancandosi alle precedenti richieste, ha proposto un rinvio per cui però si attendono ancora risposte ufficiali dalle Entrate, mentre il ministro dell’Economia Padoan qualche settimana fa ha già bocciato la possibilità di proroga, sostenendo che non vi sarebbero le motivazioni tecniche tali da richiedere un rinvio del 770. Anzi: considerando che il 730 precompilato quest’anno è stata una sorta di sperimentazione e che le Cu che secondo Caf e commercialisti riportano gli stessi dati del 770 sono in moltissimi casi errate o incomplete, per evitare ulteriori equivoci fiscali, è bene inviare il 770 come solitamente si fa per non avere problemi.

Il punto è, però, che anche negli anni passati la presentazione del modello è stata rinviata da31 luglio a settembre. E la proroga, per esempio, l’ano scorso è stata comunicata solo il 28 luglio, qualche giorno prima del termine di scadenza, dunque. Ma secondo il coordinatore dell’Ordine di Milano, Giuseppe Diretto “arrivare sotto scadenza vorrebbe dire comunque danneggiare inesorabilmente l'organizzazione degli studi, far saltare programmi, stressare ancora di più i tempi di lavoro con gravi conseguenze sulla nostra attività”.

Potrebbe prospettarsi, tuttavia, qualche possibilità di proroga: gli uffici del ministero dell’Economia e delle Finanze dovrebbero, infatti, preparare un decreto da sottoporre alla presidenza del Consiglio dei ministri per il via libera e che dovrebbe spostare il termine di presentazione del modello 770 2015 al 30 settembre dall’attuale 31 luglio. Anche il Sole 24 Ore sembra confermare questa possibilità.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il