BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni anticipate ultime notizie importanti: come e quanto stipendio minimo garantito dimenticato da tutti

Continua a essere aperta la discussione sulla possibile novità dell'introduzione di un salario minimo nell'ambito della riforma delle pensioni.




Fino a che punto l'introduzione di un salario minimo, nell'ambito della riforma del welfare e delle pensioni, può essere uno strumento efficace nel contrastare l'aumento della povertà in Italia? Si tratta di una strada per garantire maggiore equità, un impatto positivo sull'occupazione e il conferimento di maggiore potere contrattuale ai lavoratori più poveri? Stando alle ultime notizie, anche il premier Matteo Renzi ci credeva: lo aveva infatti inserito nella prima stesura del Jobs Act per poi farlo sparire al momento della stesura dei decreti attuativi.

Si tratta di una questione molto delicata poiché, argomenta sulla voce.info il Gruppo Tortuga - gruppo di studenti di economia alla Bocconi, a LSE e UPF, ora composto da Andrea Cerrato, Marco Felici, Francesco Filippucci, Cecilia Mariotti, Matteo Sartori e Francesca Viotti - occorre calibrare con attenzione gli importi del salario minimo. Se troppo bassi potrebbe non servire o spingere verso una diminuzione dei salari; se troppo alti aprirebbe ai lavoratori sottopagati le porte della disoccupazione o del lavoro nero.

In questo contesto, come spiegato dallo stesso Tito Boeri, presidente dell'Inps, occorre distinguere tra assistenza e previdenza. Si tratta di una separazione di sostanza e non di natura contabile. La prima - argomenta il numero uno del principale istituto di previdenza italiano - deve essere finanziata dalla fiscalità generazionale mente la seconda è una prestazione assicurativa che prevede trasferimenti tra generazioni diverse e che garantisce diritti proporzionati ai contributi versati durante l'intero arco della vita lavorativa. Inoltre, ed è un aspetto non secondario, si potranno "prevedere prestazioni minime per chi non ha altri redditi e ha accumulato un montante contributivo troppo basso per garantirsi una pensione al di sopra della soglia di povertà".

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il