BusinessOnline - Il portale per i decision maker








770 2015 proroga semplificato, ordinario ufficiale o quasi. Si attende Gazzetta oggi o domani dopo rimborso 730 2015 e IMU

Dopo settimane di attesa è stata confermata la proroga di trasmissione del modello 770 2015 che dal 31 luglio slitta al prossimo 21 settembre. Slittano anche rimborsi 730 2015 e pagamento Imu sui terreni agricoli. Le novità




Dopo settimane di attesa è stata confermata la proroga di trasmissione del modello 770 2015 che dal 31 luglio slitta al prossimo 21 settembre, come annunciato dal sottosegretario all’Economia Enrico Zanetti. La pubblicazione del provvedimento in Gazzetta Ufficiale dovrebbe arrivare all’inizio della prossima settimana, mentre il viceministro dell'Economia, Luigi Casero, ha annunciato un riordino di tutte le scadenze fiscali. Soddisfatta della proroga di invio del 770 la presidente del Consiglio nazionale dei consulenti del lavoro Calderone.

Zanetti ha quindi sottolineato che per l’invio del 770 2015 e i relativi versamenti effettuati in ritardo varranno le nuove disposizioni sul ravvedimento operoso introdotte scorsa Manovra Finanziaria in base alla quale sono stati ampliati sia i termini che le modalità per l’adempimento. Sono diverse, infatti, le sono previste a seconda delle violazioni che prevedono mancato versamento del tributo; errori ed omissioni sul versamento; presentazione tardiva.

Prorogato per tutti l'invio del modello 730 al 23 luglio, slitteranno, come comunicato dall’Agenzia delle Entrate, anche i rimborsi che non arriveranno in tempo per le vacanze degli italiani. Chi vanta infatti crediti Irperf da recuperare dovuti in busta paga o nell’assegno pensionistico dovrà, dunque spettare. Solitamente in rimborsi vengono erogati nelle busta paga di luglio e con le pensioni di agosto e chiaramente con la presentazione dei 730 a fine luglio sarà impossibile che vengano erogati per tempo, per cui bisognerà aspettare agosto per coloro che hanno un sostituto d’imposta o a settembre per gli autonomi.  

L’Agenzia delle Entrate ha prorogato anche il termine di versamento dell’Imu sui terreni agricoli: slitta, infatti, al 30 ottobre la scadenza per il pagamento dell’acconto Imu sui terreni agricoli senza applicazione di sanzioni e interessi.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il