BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Sciopero Roma treni, metro, autobus cancellato lunedì 27 Luglio 2015 seppur attenzione a sciopero selvaggio

Lunedì 27 Giugno a Roma doveva tenersi lo sciopero dei mezzi pubblici, tuttavia un provvedimento del Prefetto ha fermato tutto questo.




In particolare il prefetto di Roma Gabrielli ha deciso il provvedimento di precetto per macchinisti e autisti. Ciò è statoi deciso per non mandare in tilt il trasporto pubblico di Roma, soprattutto in un delicato come quello estivo, che vede la presenza di tantissimi turisti. Infatti bloccando contemporaneamente treni, metro e autobus il traffico urbano sarebbe andato in tilt e tantissimi turisti sarebbero caduti nel panico. Tuttavia questo provvedimento è frutto anche di alcune sigle sindacali che invece di cercare un confronto si sono chiuse in un atteggiamento di pura protesta e di boicottaggio che ha fatto innervosire il prefetto, che ha deciso in questo modo. Naturalmente la decisione del prefetto non è affatto piaciuta visto che che alcuni rappresentanti dei sindacati hanno affermato che questi problemi vanno affrontati con la diplomazia e non con la forza. Tuttavia lo sciopero poteva essere l'occasione per accendere i riflettori anche sulla difficile condizioni in cui versa l'Atyac: l'azienda pubblica che si occupa del trasporto romano infatti è sull'oprlo del fallimento e tanti dipendenti rischiano di rimanere in mezzo ad una strada.

Per questo problema il Comune di Roma si è già messo in moto tuttavia necessita dell'intervento del Governo visto che nelle casse comunali ci sono pochi spiccioli e non è possibile intervenire. Nelle giornate precedenti all'intervento del Prefetto che ha così fermato lo sciopero c'erano state anche grosse polemiche sul comportamenti di alcuni autisti e macchinisti, che segnalando problemi che non esistevano affatto hanno bloccato la circolazione del loro mezzi. Naturlamente il Prefetto e le forze dell'ordine sono preoccupati per reazioni di macchinisti e autisti che potrebbero effettuare uno sciopero spontaneo non previsto oppure mettere in atto iniziative ancora più clamorose per creare disagio agli utenti e per farsi sentire dalle istituzioni.

L' incontro verrà trasmesso in diretta streaming italiano anche con il live gratis.
L' incontro sarà trasmesso in diretta sui canali calcio di Sky Sport e Mediaset Premium, che per i loro clienti rendono disponibile lo streaming delle partite tramite le app Sky Go e Premium Play, che danno la possibilità di vedere le partite live su iPhone, iPad e su tablet e cellulari Android.
Anche le compagnie telefoniche Tim e Vodafone offrono la possibilità di vedere le partite in diretta della propria squadra su tablet e cellulare.
Da non dimenticare anche SkyGo Online che offre la possibilità di acquistare le singole partite, inclusa - anche a chi non è abbonato alla tv di Murdoch a 9,90 Euro. In aggiunta alle possibilità sopra indicate, diversi canali tedeschi e svizzeri permettono di vedere le partite anche sui loro siti online. Diversi di questi canali, addirittura, si possono visionare anche in molte zone e città soprattutto del Nord dello stivale via antenna o satellite.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il