BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Windows 10 scaricare gratis in italiano computer e Xbox. Aggiornamento, quando e come per cellulari Nokia Lumia

I tempi di rilascio del nuovo sistema operativo di Microsoft non sono coincidenti tra PC e smartphone e tablet. Ecco le date.




Mercoledì 29 luglio 2015 è il giorno del rilascio di Windows 10, nuova versione del sistema operativo di Microsoft. La società di Microsoft ha deciso di fare un passo in avanti lungo il percorso dell'unificazione dei software tra ambiente desktop e dispositivi mobile. Tuttavia solo i primi potranno effettuare il download del sistema operativo. Per i possessori di smartphone e tablet occorre infatti un supplemento di attesa prima di scaricare la release dedicata, Windows 10 Mobile. Anche se non c'è ancora la conferma da parte di Microsoft, le indiscrezioni più insistenti riferiscono indicano nel 24 settembre 2015 il giorno scelto per il lancio del software, in coincidenza con la presentazione di nuovi dispositivi di fascia alta.

In merito ai PC, da mercoledì saranno invece acquistabili i primi modelli già equipaggiati con Windows 10. Per tutti gli altri, ovvero quelli basati su Windows 7, Windows 8 o Windows 8.1, ci sarà un anno di tempo per effettuare gratuitamente l'upgrade. Complessivamente sono 7 le versioni sviluppate: Windows 10 Home per i singoli consumatori, Windows 10 Mobile per smartphone e tablet, Windows 10 Pro per le aziende, Windows 10 Enterprise per le aziende di maggiori dimensioni, Windows 10 Education per insegnanti, studenti, personale amministrativo, dirigenti del mondo della scuola, Windows 10 Mobile Enterprise passando per Windows 10 IoT Core compatibile con altre piattaforme di sviluppo.

La novità dell'ultim'ora è rappresentata dalla comunicazione dei requisiti minimi per installare Windows 10 Mobile sul proprio dispositivo: schermo con diagonale tra 3 e 7.99 pollici con risoluzione minima pari a 800 x 480 pixel, 4 GB di storage e 512 MB di RAM, fotocamera posteriore VGA. A ben vedere si tratta richieste essenziali, anche più basse rispetto a quelle necessarie per fa girare l'attuale Windows 8.1.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il