BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Windows 10 scaricare, aggiornare e installare gratis oggi. Quando e come funziona. E versioni disponibili, differenze

Sono 7 le versioni di Windows 10 sviluppate da Microsoft. La release per smartphone e tablet non sarà subito scaricabile. Ecco i dettagli.




La grande novità del mondo Microsoft è rappresentata dal rilascio della nuova versione del suo sistema operativo. Windows 10 sarà scaricabile da mercoledì 29 luglio 2015 e rappresenterà il punto di congiunzione tra dispositivi mobile e ambiente desktop. Tuttavia la versione per smartphone e tablet, Windows 10 Mobile, sarà disponibile solo in autunno. Per ora sarà il turno dei PC e laptop, su cui c'è tempo fino al 28 luglio del prossimo anno per effettuare gratuitamente l'upgrade. La possibilità viene concessa ai terminali equipaggiati con una versione originale di Windows 7 Service Pack 1 o Windows 8.1 Update. Per l'intera operazione di installazione è necessaria circa un'ora di tempo.

Effettuato l'upgrade sarà comunque possibile un passo indietro ovvero il ritorno a una precedente versione del software, purché lo si faccia nella finestra temporale indicata da Microsoft. L'azienda di Redmond ha sviluppato 7 versioni del nuovo sistema operativo. Potrà quindi essere individuata la release che risponde al meglio alle personali esigenze: Windows 10 Home per i singoli consumatori, Windows 10 Mobile per smartphone e tablet, Windows 10 Pro per le aziende, Windows 10 Enterprise per le aziende di maggiori dimensioni, Windows 10 Education per insegnanti, studenti, personale amministrativo, dirigenti del mondo della scuola, Windows 10 Mobile Enterprise passando per Windows 10 IoT Core compatibile con altre piattaforme di sviluppo.

Microsoft assicura il supporto gratuito a Windows 10 fino al 14 ottobre 2020 con possibile estensione fino al 14 ottobre 2025. Come da tradizione quando è tempo di nuovi sistemi operativi, l'azienda statunitense ha reso note le altre scadenze: 17 aprile 2017 per Windows Vista, 14 gennaio 2020 per Windows 7, 10 gennaio 2023 per Windows 8. Quando si parla di fine supporto si fa riferimento alla data a partire dalla quale Microsoft non fornisce più correzioni automatiche, aggiornamenti o assistenza tecnica online.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il