BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni ultime notizie anicipate quota 100, mini pensione, assegno universale affermazioni Renzi, Boschi, Simonetti, Maroni

Il governo non ha ancora individuato la strada da seguire per cambiare le pensioni in Italia. Tante le ipotesi in discussione.




Continua a essere caldo il fronte delle pensioni, come dimostrato dalla novità dei tanti interventi degli ultimi giorni. Roberto Simonetti (Lega), membro della commissione Lavoro della Camera dei Deputati, ad esempio, ha rimesso sul tavolo delle discussione la proposta di applicare quota 100 come somma di età anagrafica e anni di contribuzione da raggiungere per andare in pensione. La stessa commissione Lavoro ha poi avviato l'esame della sua proposta di legge sulla settima salvaguardia degli esodati che può coinvolgere i cosiddetti quota 96 del settore scolastico, i ferrovieri, i lavoratori che hanno maturato 15 anni di contributi entro il dicembre 1992, i lavoratori della cassa edile e i cosiddetti quindicenni.

E se il premier Matteo Renzi continua a mantenersi alla larga dalla questione pensioni, aprendo e chiudendo le porte del cambiamento, il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, continua ad assumere una posizione piuttosto netta. A suo dire, alla base di ogni ipotesi di intervento c'è l'azzeramento della legge attuale: "I danni che ha prodotto sono sotto gli occhi di tutti. Gli esodati sono dei cittadini che ci stanno rimettendo, non per colpa loro ma perché gli sono state cambiate le regole improvvisamente". A suo dire si tratterebbe di "un atto di giustizia" nei confronti "di tanti lavoratori puniti ingiustamente da un governo di professori che dovrebbero tornare sui banchi di scuola".

Se lo smantellamento della legge Fornero appare improbabile, c'è piuttosto da mettere in conto un intervento legislativo - come annunciato da Maria Elena Boschi, ministro per le Riforme costituzionali e per i Rapporti con il parlamento - che faccia seguito alla sentenza della Corte europea sull'introduzione del riconoscimento legale dei diritti civili per le coppie dello stesso sesso. Si resta infine in attesi di maggiori dettagli sull'implementazione del piano sulle pensioni di Tito Boeri, presidente dell'Inps.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il