BusinessOnline - Il portale per i decision maker








770 2015: proroga ufficiale, ieri firma Padoan DCPM. Attesa oggi o domani Gazzetta. Conferma consulenti Lavoro

Proroga finalmente firmata ed è ormai ufficiale in DCPM dopo conferma del Mef ai professionisti del lavoro. Tutte le novità e ultime notizie aggiornate oggi martedì 28 luglio 2015




AGGIORNAMENTO: Durante la riunione tra Mef e Commissione Economia del Consiglio dell'ordine dei Consulenti, vi è stata una importante novità, ovvero che i tecnici hanno confermato che il Ministro Padona ha firmato il DCPM della proroga ufficiale del 770 2015 al 21 settembre 2015 che dovrebbe arrivare in Gazzetta tra domani mercoledì 29 Luglio e giovedì 30 Luglio 2015. La notizie è dunque ufficiale, appena aggiornata e conferma che la tanto attesa firma per la proroga del 770 2015 c'è stata.

E’ stata rinviata la scadenza per la presentazione del modello 770 dal 31 luglio al 21 settembre e tra domani, martedì 28 luglio, e mercoledì 29 dovrebbe arrivare la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale che ne dà conferma ufficiale e non c’è da stupirsi se l’ufficialità viene comunicata solo qualche giorno prima rispetto alla data di scadenza inizialmente fissata, vale a dire il 31 luglio, visto che già l’anno scorso è arrivata lo stesso 28 luglio. Se così fosse, serve serietà nella comunicazione delle scadenze da rispettare, soprattutto per il rispetto del lavoro stesso delle persone.

A chiedere la proroga, in una lettera inviata al Ministro dell’Economia e delle Finanze, Giancarlo Padoan, al suo vice, Luigi Casero, al Direttore generale delle Finanze, Fabrizia Lapecorella e al Direttore generale dell’Agenzia delle Entrate, Rossella Orlandi, era stato inizialmente il Consiglio Nazionale dei Commercialisti, per permettere a tutti i commercialisti di effettuare l’adempimento ‘con la dovuta diligenza’.

La proroga del 770 è stata richiesta a causa dell’ennesimo ingorgo di adempimenti fiscali concentrati nei mesi di giugno e luglio, dalle scadenze dei versamenti di Unico, agli studi di settore, all’invio online dei modelli 730 precompilati e non, lavorazione degli avvisi bonari recapitati in questi stessi giorni. Il modello 770 può essere presentato ordinario o semplificato.

Presentato il 770 Ordinario i sostituti d’imposta nell’anno fiscale in corso hanno pagato somme o valori soggetti a ritenuta alla fonte su redditi di capitale compensi per avviamento commerciale; contributi a enti pubblici e privati; riscatti da contratti di assicurazione sulla vita; premi, vincite e altri proventi finanziari, compresi quelli derivanti da partecipazioni a organismi di investimento collettivo in valori mobiliari di diritto estero; utili derivanti da partecipazioni in società di capitali, titoli atipici, indennità di esproprio e redditi diversi, a anche i soggetti che hanno applicato nel periodo interessato l’imposta sostitutiva su interessi, premi e altri frutti delle obbligazioni e titoli similari, l’imposta sostitutiva sui dividendi, l’imposta sostitutiva su ciascuna plusvalenza o altro reddito diverso e l’imposta sostitutiva sul risultato maturato delle gestioni individuali di portafoglio.

Presentano, invece, il 770 semplificato i sostituti d’imposta che hanno corrisposto somme e valori per i quali hanno trattenuto la ritenuta alla fonte, i contributi previdenziali e assistenziali, e i premi assicurativi dovuti all’Inail.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il