BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Windows 10: manuale ufficiale in italiano scaricare, installare, aggiornare da zero o Windows 8 e Windows 7 e come usare

Il conto alla rovescia per l'avvio della distribuzione di Windows 10 su PC e portatili è ufficialmente iniziato. Ecco come fare.




Il giorno dell'aggiornamento Windows 10 è ormai arrivato. Da domani mercoledì 29 luglio 2015 sarà possibile scaricare e installare il nuovo sistema operativo di Microsoft. O meglio, lo potranno fare solo quegli utenti in possesso di un PC o un portatile equipaggiato con Windows 7 Service Pack 1 o con l'update Windows 8.1. La versione per smartphone e tablet, Windows 10 Mobile, è rimandata al prossimo autunno.

In questa pagina è contenuto il manuale ufficiale con le informazioni da conoscere sul software. La priorità viene data agli utenti che hanno effettuato la prenotazione. Per farlo occorre utilizzare l'app Ottieni Windows 10 ovvero cliccare sulla piccola icona di Windows nel lato inferiore destro della barra delle applicazioni e quindi su "Prenota l'aggiornamento gratuito" quando richiesto.

Per l'intera operazione di download e installazione di Windows 10 è necessaria circa un'ora di tempo, ma a incidere sono le caratteristiche tecniche del terminale coinvolto. Capitolo requisiti: per eseguire l'aggiornamento a Windows 10 occorre la presenza di un processore da 1 GHz o superiore oppure SOC, RAM da 1 GB per sistemi a 32-bit o da 2 GB per sistemi a 64 bit, spazio su disco rigido pari a 16 GB per sistemi a 32 bit e pari a 20 GB per sistemi a 64 bit, scheda video directX 9 o versioni successive con driver WDDM 1.0, schermo 1.024 x 600 pixel.

Sono 7 le versioni annunciate di Windows 10, esattamente Windows 10 Home per i singoli consumatori, Windows 10 Mobile per smartphone e tablet, Windows 10 Pro per le aziende, Windows 10 Enterprise per le aziende di maggiori dimensioni, Windows 10 Education per insegnanti, studenti, personale amministrativo, dirigenti del mondo della scuola, Windows 10 Mobile Enterprise passando per Windows 10 IoT Core compatibile con altre piattaforme di sviluppo. Sarà comunque data per un breve periodo la possibilità del downgrade, ricordando che la società di Redmond garantirà il supporto fino al 17 aprile 2017 per Windows Vista, fino al 14 gennaio 2020 per Windows 7, fino al 10 gennaio 2023 per Windows 8.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il