BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Windows 10 link ISO: scaricare e installare gratis in italiano le versioni differenti. I vantaggi e senza notifica aggiornamento

C'è la possibilità di installare manualmente il nuovo sistema operativo Windows 10 attravaerso le immagini ISO. Ecco come fare.




Le attenzioni sono tutte per Windows 10, nuova versione del sistema operativo di Microsoft. Da oggi mercoledì 29 luglio 2015 prende infatti il via la distribuzione che coinvolge tutti i dispositivi, ma non gli smartphone e i tablet per cui è attesa una release dedicata a settembre, basati su una precedente versione del software di Redmond ovvero Windows 7, Windows 8 o Windows 8.1 e per cui è stata fatta richiesta. La procedura è completamente automatica e tra download e installazione occorre attendere mediamente un'ora di tempo. Nessun dato sarà cancellato, anche se è sempre consigliabile effettuare un backup di quelli più importanti per mettersi al riparo da sgradite sorprese. L'update sarà gratuitamente scaricabile per 12 mesi

L'azienda di Redmond ha comunque già messo a disposizione le immagini ISO ufficiali di Windows 10 sia nella versione a 32-bit sia in quella a 64-bit. Prima di procedere con questa operazione, è indispensabile verificare il possesso del codice Product Key di Windows (xxxxx-xxxxx-xxxxx-xxxxx-xxxxx) e la presenza di almeno 4 GB di spazio libero nel supporto in cui si andrà a salvare il file, sia esso il computer stesso o una chiavetta USB. Il vantaggio di scegliere questa strada sta nella possibilità di eseguire un'installazione pulita da controllare passo dopo passo ovvero a migliore esperienza di download per i consumatori che eseguono Windows 7 o Windows 8.1. La pagina a cui collegarsi per scaricare le immagini ISO è questa.

Le versioni sviluppate sono 7 ovvero Windows 10 Home per i singoli consumatori, Windows 10 Mobile per smartphone e tablet, Windows 10 Pro per le aziende, Windows 10 Enterprise per le aziende di maggiori dimensioni, Windows 10 Education per insegnanti, studenti, personale amministrativo, dirigenti del mondo della scuola, Windows 10 Mobile Enterprise passando per Windows 10 IoT Core compatibile con altre piattaforme di sviluppo. Per fare girare Windows 10 sul proprio terminale occorrono un processore da almeno 1 GHz affiancato da 1 GB di RAM per la versione a 32 bit o da 2 GB per quella a 64 bit, 3 GB di spazio libero, risoluzione dello schermo pari a 1.024 x 600 pixel o superiore, scheda grafica Microsoft DirectX 9 con WDDM.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il