BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni ultime notizie Renzi quota 100, assegno universale o taglio tasse. La strategia di Renzi, Boeri, Padoan ripresa economica

Abbassare le tasse prima di intervenire sulle pensioni: le nuove mosse del premier Renzi e novità possibili per rilancio economia




Abbassare la pressione fiscale, modificare le pensioni per dare nuovo impulso all’occupazione, aumentare gli assegni minimi per rilanciare i consumi: queste le strategie del governo Renzi per una giusta ripresa. Il problema è riuscire a mettere in atto queste novità superando gli ostacoli che impediscono la realizzazione di ogni intervento. Intanto, si iniziano a definire i primi interventi da inserire nella prossima Manovra Finanziaria e l’intenzione è sempre quella di partire da interventi negativi e tagli per recuperare risorse economiche e mettere in atto interventi postivi, a partire dalle pensioni.

Ma non solo: il premier Renzi, tra le ultime notizie, ha annunciato un taglio delle tasse, a partire dalla cancellazione delle tasse sulla prima casa, per arrivare ad una riduzione della pressione fiscale per le imprese e per l’Irpef per tutti, a partire dal prossimo anno e gradualmente arrivare al 2017 e 2018.

La strategia, essenzialmente politica, è dunque quella di procedere prima ad una riduzione delle tasse, e conquistare così nuovi consensi, per poi procedere con interventi come prepensionamenti, magari con quota 100 come continuano a chiedere sindacati e forze politiche, e assegno universale per tutti e non solo limitato agli over 55.

Il piano del taglio delle tasse dimostra che i soldi necessari sono disponibili, perché l’intera Manovra costa tra gli 80-100 miliardi, mentre  per gli interventi pensionistici servirebbero dagli 8 ai 15 miliardi e alcuni piani sarebbero anche a costo zero. Senza dimenticare poi quel piano di separazione di spesa previdenziale e assistenziale, già anticipato dall’ex commissario Cottarelli , da cui si ricaverebbero risorse ingenti da reinvestire in ulteriori interventi.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il