BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Sampdoria Vojvodina streaming aspettando Supercoppa Italiana

Primi impegni ufficiali per le squadre italiane. Blucerchiati contro Vojvodina per il primo turno preliminare di Europa League, e Juventus contro la Lazio per la Supercoppa Italiana




È un Massimo Ferrero carichissimo, quello che il 30 luglio seguirà la sua Sampdoria nel primo dei due confronti con i serbi del Vojvodina. Il vulcanico presidente serra i ranghi, mettendo in chiaro alla squadra l'importanza di questo match, sia per andare avanti in Europa League sia per trarre informazioni fondamentali sullo stato della rosa. Non ci sarà il nuovo acquisto Niklas Moisander, centrale finlandese ancora alle prese con un infortunio. In rampa di lancio invece un altro dei nuovi innesti, l'ex Chievo Zukanovic, capace di disimpegnarsi indifferentemente al centro o sulla sinistra. A centrocampo appare scontata la presenza del colpo Fernando, accanto al titolarissimo Roberto Soriano e al "cavallo di ritorno" Krsticic. In attacco la partenza di Okaka ed Eto'o farà probabilmente partire titolari i soliti Eder e Muriel, con i neo-acquisti Sansone e Federico Bonazzoli come possibili rincalzi. I serbi non vantano un'esperienza internazionale di primissimo piano (per loro in bacheca solo una Mitropa Cup) ma Zagorcic tenterà di "vendere cara la pelle" sfruttando un abbottonato 4-1-4-1, creando spazi sugli esterni grazie al centravanti Ozegovic. Appuntamento per giovedì 30 luglio alle 21.

Subito il primo trofeo della stagione. Sabato 8 agosto Juventus e Lazio si disputeranno a Shangai la Supercoppa Italiana, la Juventus in veste di campione d'Italia e vincitrice della Coppa Italia, la Lazio "ospite" come finalista perdente di coppa. I bianconeri sono i favoriti naturali, ma mister Allegri dovrà però fare a meno per infortunio di un uomo d'esperienza come Barzagli e di Fernando Llorente, quest'ultimo comunque sul piede di partenza. Spazio alla coppia centrale Bonucci-Chiellini, con Caceres come eventuale alternativa di lusso in attesa che venga definita la situazione del giovane Rugani. Con o senza nuovo trequartista, a centrocampo dovrebbe partire titolare il grande colpo Sami Khedira, ex Real Madrid arrivato a parametro zero, mentre in attacco c'è un vero imbarazzo della scelta fra Dybala, Zaza, Morata e Mandzukic. Morale incerto per la Lazio, che sbarcherà in Cina senza il sostegno della sua Curva Nord, in protesta per la scelta di un campo così lontano. Il pre-campionato non ha regalato prestazioni esaltanti, ed è chiaro che Pioli vorrà invertire la tendenza e cercare anche il primo trofeo della sua carriera, oltre a risposte chiare da parte dei nuovi giovani acquisti Kishna, Morrison e Hoedt. Possibili scorci di partite anche per loro, ma la probabilità è comunque che a partire titolari possano essere i "soliti" un po' in tutti i reparti. Riflettori puntati dunque su Shangai l'8 agosto alle 14 (ora italiana)

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il