BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Rimborso decreto renzi pensioni 3 Agosto 2015: come funziona con leggi ufficiali attuali. Per chi, calcolo di quando online

Rimborsi pensioni dal primo agosto: a quanto ammonterà e per chi. Problemi scadenza legate a rinvio presentazione modello 730 2015




Dal primo agosto, circa 4 milioni di pensionati riceveranno 500 euro al mese in più: è stato, infatti, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto legge sulla rivalutazione delle pensioni, in risposta alla sentenza dello scorso maggio dell’Alta Corte, che ha dichiarato illegittimo il blocco della rivalutazione automatica dei trattamenti pensionistici superiori a tre volte il minimo Inps, per gli anni 2012­2013. Il provvedimento prevede una parziale restituzione della mancata indicizzazione per il biennio 2012-2013 per gli assegni compresi tra tre e sei volte il minimo Inps e i rimborsi scatteranno da agosto.

Il rimborso per gli anni passati sarà sottoposto a tassazione separata, in modo da evitare il cumulo con il reddito complessivo di un dato anno e i redditi prodotti in periodi di imposta precedenti, sottratti all'assoggettamento fiscale progressivo. I rimborsi spetteranno anche agli eredi.

Per il 2012-2013, i pensionati percepiranno un rimborso del 100% tutti i trattamenti di importo complessivo fino a tre volte il minimo; rimborso del 40% per gli assegni superiori a 3 volte il minimo e fino a 4 volte; del 20% per quelli tra 4 e 5 volte il minimo; del 10% per quelli tra 5 e 6 volte il minimo. Nessun rimborso previsto per chi percepisce invece pensioni sei volte il minimo Inps. Per il 2014 e il 2015, la rivalutazione toccherà le pensioni superiori a 3 volte il minimo e fino a 6 volte e sarà pari al 20% della percentuale assegnata per ogni fascia di reddito per gli anni 2012-2013.

Per esempio, le pensioni superiori a 3 volte il minimo e pari o inferiori a 4 volte il minimo, fino dunque a 1500 euro, dal primo agosto subiranno una rivalutazione complessiva di 796,27 euro. In particolare saranno restituiti 210,6 euro per il 2012 e 447,2 per il 2013, mentre per il 2014 e 2015, il rimborso sarà di 89,96 euro e 48,51 euro. Secondo quanto precisato dalla circolare Inps, anche gli eredi avranno diritto ai rimborsi delle pensioni superiori a tre volte il minimo. Il provvedimento pubblicato prevede anche il termine di pagamento delle pensioni il primo giorno di ogni mese per tutte le gestioni previdenziali dell'Inps.

I rimborsi spettanti ai pensionati saranno tuttavia scaglionati a causa della proroga del termine di presentazione del modello 730 2015, visto che il rimborso viene ricalcolato anche sulla base della ultima dichiarazione dei redditi. Una circolare dell’Inps ha precisato che solo chi ha trasmesso il 730 entro il 30 giugno riceverà il rimborso ad agosto, mentre chi lo ha presentato dopo lo riceverà a settembre.
 
Per il calcolo del rimborso è possibile cliccare qui:

http://www.pensionioggi.it/notizie/previdenza/calcola-con-pensionioggi-it-a-quanto-ammontera-il-rimborso-riconosciuto-dal-governo-il-1-agosto-7848945

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il