BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni ultime notizie riforma Governo Renzi: dati economici sembrano peggiorare.Taglio tasse importante come intervento pensioni

Il nuovo bollettino della Bce e le ultime notizie della Svimez confermano la crisi dell'Italia. Necessari interventi economici e sociali, anche sulle pensioni.




Uno dopo l'altro arrivano due studi che confermano come la situazione economica in Italia è in peggioramento con ripercussioni sul versante sociale. Da qui la necessità di prevedere novità sulle pensioni e sul welfare perché il conto si fa giorno dopo giorno più salato. In prima battuta, secondo il bollettino economico della Banca Centrale Europea, l'Italia occupa l'ultimo posto nella classifica della crescita del Pil pro capite nell'eurozona. E ancora: "L'inflazione ha raggiunto il livello minimo agli inizi dell'anno, tornando in territorio positivo negli ultimi mesi", ma "secondo le informazioni disponibili e i prezzi correnti dei contratti future sul greggio" dovrebbe "aumentare a fine anno, in parte per gli effetti connessi al calo delle quotazioni petrolifere al termine del 2014".

Poi c'è il rapporto dello Svimez, l'Associazione per lo sviluppo dell'Industria nel Mezzogiorno, secondo cui la situazione del sud dell'Italia è disastrosa a tal punto che "è ormai a forte rischio di desertificazione industriale, con la conseguenza che l'assenza di risorse umane, imprenditoriali e finanziarie potrebbe impedire all'area meridionale di agganciare la possibile ripresa e trasformare la crisi ciclica in un sottosviluppo permanente". Quali sono allora le risposte che sta mettendo in campo il governo Renzi per fronteggiare la crisi? In che modo cerca sta cercando di rilanciare i consumi e mettere in moto l'economia?

Alcune delle misure, come l'anticipo del Tfr in busta paga, si sono rivelate un flop. Altre, come il bonus di 80 euro per i lavoratori dipendenti e assimilati, hanno avuto un effetto controverso. E sul versante del welfare, la maggiore attenzione è stata rivolta sul lavoro con la ristrutturazione delle regole attraverso il Jobs Act. Nulla è stato fatto sulle pensioni in un contesto di ricambio generazionale. Eppure sono proprio i giovani, nel caso abbiano un lavoro, e gli stessi pensionati a poter dare una spinta alla domanda interna.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il