BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni ultime notizie riforma Governo Renzi: contributivo, quota 100, assegno universale.Meccanismi utilizzati da Casse in crisi

Novità sulle Casse di previdenza privatizzate. I pensionati sono cresciuti del 20% dal 2009 e la spesa per gli assegni è salita del 32%.




La fotografia della gestione previdenziale nelle undici Casse di previdenza privatizzate mette in luce la sostenibilità dei bilanci di ciascun ente, in base al rapporto tra entrate contributive e spese per prestazioni per pensioni e assistenza. La rilevazione è stata effettuata nei giorni scorsi dal Sole 24 Ore. Negli ultimi sei anni il numero di iscritti attivi (contribuenti) e il numero di pensionati sono cresciuti progressivamente (dal 2009 al 2014) per quasi tutte le Casse. In particolare è stato messo a confronto il rapporto tra entrate contributive e spese per prestazioni: queste ultime pesano spesso in modo rilevante sul bilancio, in alcuni casi addirittura eccedono rispetto alle entrate.

Nel dettaglio sono state analizzate le Casse di previdenza di architetti e ingegneri (Inarcassa), avvocati (Cassa forense), consulenti del lavoro (Enpacl), dottori commercialisti (Cnpadc), farmacisti (Enpaf), geometri (Cipag), giornalisti (Inpgi), medici (Enpam), notai (Cnn), ragionieri (Cnpr), veterinari (Enpav). Il numero di pensionati a carico delle diverse Casse di previdenza nel 2014 è stato pari a 256.572. Il dato è cresciuto del 20,2% negli ultimi sei anni.

Negli ultimi 6 anni sono cresciute di un terzo le uscite annuali delle diverse casse per la gestione previdenziale, considerando solo l'erogazione degli assegni pensionistici. Nel 2014 le uscite delle diverse Casse per garantire l'erogazione degli assegni hanno toccato quasi i 4 miliardi e mezzo, rispetto ai circa 3,4 registrati nel 2009. Circa 4,47 miliardi sono da imputare agli 11 istituti privatizzati, dal momento che le nuove Casse contano ancora pochi pensionati. Le uscite non previdenziali a carico delle casse professionali nel 2014 sono cresciute rispetto ai 173,4 milioni impegnati nel 2009. Rispetto al totale, quasi 25 milioni sono stati spesi dalle nuove Casse: queste ultime contano gli iscritti più giovani e meno pensionati a carico.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il