BusinessOnline - Il portale per i decision maker








FIFA 16: novità questa settimana, focus sul gameplay

Nella realizzazione di FIFA 16, l'attenzione di Electronic Arts è concentrata sia sul gameplay sia sugli aspetti del marketing.




Non è ancora tempo di far scattare il conto alla rovescia di FIFA 16, disponibile dal 25 settembre nelle versioni per Xbox One, Xbox 360, PlayStation 4, PlayStation 3, PC. Ma l'attesa è già molto alta per via delle informazioni che la software house sta progressivamente rilasciando su novità e miglioramenti. La maggiore cura del gameplay viene declinata nell'innalzamento del livello dell'intelligenza artificiale dei calciatori in campo. Quella per gli aspetti del marketing, nel recente accordo raggiunto con il Real Madrid.

Spiega Jamie McKinlay, vicepresidente del reparto marketing per EA Sports: "Siamo onorati di dare il benvenuto al Real Madrid come club partner ufficiale e dell'opportunità di poter fornire ai fan un'esperienza ancora più autentica, attraverso la rappresentazione dei volti dei calciatori nel gioco. Il Real Madrid è una delle squadre più famose al mondo e questo si rispecchia anche all'interno del titolo. Nel corso dei prossimi anni la nostra collaborazione andrà ancora più a fondo".

A queste parole fanno eco quelle di Emilio Butragueño, direttore delle relazioni istituzionali: "Siamo felici di poter lavorare con EA Sports in qualità di nostro partner ufficiale per quanto riguarda i videogame. Sono leader del mercato nel settore dei giochi calcistici e non vediamo l'ora di iniziare la collaborazione, per offrire ai nostri tifosi un'esperienza indimenticabile. Molti dei nostri giocatori sono appassionati di FIFA e so che non vedono l'ora di poter provare la nuova versione".

Electronic Arts ha anche fatto sapere i requisiti minimi e quelli consigliati richiesti per una migliore esperienza di gioco. Dei primi fanno parte sistema operativo Windows 7, Windows 8 o Windows 8.1 a 64 bit, CPU Intel Core i3-2100 a 3,1 GHz accompagnato da 4 GB di RAM e 15 GB di spazio libero su disco rigido. E ancora: scheda video ATI Radeon HD 5770 o NVIDIA GTX 650, directX 11.0. I requisiti consigliati sono l'equipaggiamento con Windows 8, Windows 8.1 o il nuovo Windows 10 a 64 bit, CPU Intel i5-2550K a 3,4 GHz con 8 GB di RAM e 15 GB di storage. Infine, scheda video ATI Radeon HD 6870 o NVIDIA GTX 460, directX 11.0.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il