BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Android 5, 5.1, 5.1.1: aggiornamento Samsung Galaxy S5, S6, S4, S4 Mini, Nexus 5, Nexus 4, HTC One,LG, indicazioni da Luglio

L'attenzione sugli aggiornamenti di sistema operativo Android Lollipop è sempre molto alta. Sono decine gli smartphone coinvolti.




L'aggiornamento all'ultima versione del sistema operativo Android 5.1.1 Lollipop continua a rimanere al centro dell'attenzione. Tra i primi dispositivi a ricevere la distribuzione, anche in Italia, ci sono i top di gamma Samsung Galaxy S6 e Samsung Galaxy S6 Edge. Si tratta di un update piuttosto interessante poiché, oltre alla correzione di alcuni bug, ha previsto alcuni miglioramenti in relazione alla batteria e alla fotocamera. Meno fluido è il rollout per il Samsung Galaxy Note 4. Android 5.1.1 è stato avvistato in alcuni Paesi, tra cui in Russia, e per alcuni vettori, ma le operazioni stanno proseguendo un po' a rilento. Situazione analoga per il Samsung Galaxy S5, rispetto a cui sono comunque attese novità nei prossimi 2 mesi.

Nessuna traccia di ulteriori update per Samsung Galaxy S5 Mini, Samsung Galaxy S4 e Samsung Galaxy S4 Mini. In ogni caso, seguendo il percorso Impostazioni > Info sul telefono > Aggiornamenti sistema, è possibile verificare manualmente la disponibilità dell'upgrade di sistema operativo sul proprio dispositivo. Ritardi in vista anche per Android 5.1.1 Lollipop su HTC One M8 mentre viene dato il dirittura di arrivo su LG G2. Sony ha poi diramato l'elenco dei device che in maniera progressiva riceveranno l'ultimo update: Xperia Z3, Xperia Z3 Compact, Xperia Z3 Tablet Compact, Xperia Z2 e Xperia Z2 Tablet. A seguire Xperia Z1, Xperia Z1 Compact e Xperia Z Ultra, Xperia C3 e Xperia T2 Ultra, Xperia Z, Xperia M2 e Xperia M2 Aqua.

Luglio è stato poi il mese del rilascio del primi aggiornamento della devoloper preview di Android M. In particolare, Google ha messo a disposizione degli utenti che hanno installato la prima versione, le factory image per Nexus 5, Nexus 6, Nexus 9 e Nexus Player. Oltre alla correzione di alcuni errori, sono introdotti alcuni cambiamenti che riguardano Wi-Fi e Bluetooth, l'aggiornamento di API e i permessi per la memoria esterna. In agenda c'è poi la terza beta della developer preview di Android M.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il