BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni ultime notizie, novitÓ contributivo donna, quota 100, mini pensione. Svolta importante per prima Commissione Lavoro

Pi¨ lavoro e meno novitÓ pensioni: questo il tema centrale che domani, mercoledý 5 agosto, dovrebbe essere al centro di lavori della nuova riunione della Commissione Lavoro. Ultime notizie




AGGIORNAMENTO: Le novità e i temi trattati nella Comissione Ristratta e ordinaria di ieri di martedì in quetso articolo

Più lavoro e meno novità pensioni: questo il tema centrale che domani, mercoledì 5 agosto, dovrebbe essere al centro di lavori della nuova riunione della Commissione Lavoro. Inizialmente la rimandata seduta della scorsa settimana era in programma per oggi, martedì 4 agosto, ma secondo le ultime notizie ad essersi riunito oggi è stato solo il comitato ristretto incaricato di mettere a punto un testo base per la settima salvaguardia come stabilito dalla Commissione Lavoro che ha iniziato l'esame di tre proposte di legge presentate da Pd e Lega Nord.

Risulterebbero, infatti, circa 50mila esodati ancora senza salvaguardia ed è necessario definire una loro tutela. Secondo gli ultimi dati Inps, al 31 luglio 2015 a fronte di una platea massima di 170.230 lavoratori salvaguardati, le certificazioni accolte sono pari a 114.317 e le pensioni liquidate ammontano a 78.334. Le coperture finanziarie necessarie dovrebbero derivare dal fondo già stanziato per le precedenti tutele, fondi da cui, complessivamente, dovrebbero arrivare ad un valore di circa 3 miliardi di euro.

La riunione di domani dovrebbe avere inizio alle 14 e prevedere, tra gli altri, gli interventi della deputata Gnecchi del Pd sulla concessione della proroga di interventi di sostegno del reddito per l’anno 2015 e di Tripiedi sulle problematiche che riguardano l’erogazione della Naspi.

Previste al termine anche una discussione sulle norme in materia di rappresentanza e rappresentatività delle organizzazioni sindacali e di efficacia dei contratti collettivi di lavoro. Non sembra dunque prospettarsi nulla sull'attesa proroga del contributivo donna nè tanto meno sulla questione quota 96 della scuola.

Ti Ŕ piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il