BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni ultime notizie riforma Governo Renzi: assistenza, quota 100 e mini pensioni garantiti dalle aziende private anziché Stato

Esempi novità pensioni di aziende private che il governo dovrebbe seguire: quali sono, prospettive e ultime notizie




Forze politiche e sociali continuano a discutere di novità pensioni che tardano ad arrivare, di piani di uscita anticipata con quota 100, mini pensione, uscita a 62 anni di età con 35 anni di contributi e penalizzazioni mentre le ultime notizie riportano esempi concreti di imprese private che hanno apportato grandi rinnovamenti in materia di pensioni, assistenza e welfare, offrendo validi esempi da seguire per l’esecutivo stesso. Mentre, infatti, il ministro dell’Economia Padoan apre a nuovi sostegni al piano di intervento di Renzi e il presidente dell’Inps Boeri si dice pronto ad approvare novità, Virgin e Nestlè si presentano come virtuosismi decisamente da seguire.

In casa Virgin, il fondatore Richard Branson ha annunciato una nuova politica di lavoro e i dipendenti della multinazionale britannica saranno liberi di andare in vacanza quando, come e per quanto tempo vogliono, senza alcun vincolo purchè terminino i progetti loro assegnati in tempo. Branson ritiene, infatti, che “Il lavoro flessibile ha rivoluzionato come, dove e quando svolgiamo le nostre mansioni. Perciò, se lavorare dalle 9 alle 5 non esiste più, perché dovremmo avere linee rigide annuali per le vacanze? Starà al dipendente decidere se e quando ritiene di prendersi qualche ora, un giorno, una settimana o un mese libero”.
 
La flessibilità e la possibilità di essere sottoposti a meno vincoli imposti, secondo Branson, dovrebbe migliorare decisamente la qualità del lavoro dei suoi dipendenti e il rendimento, oltre a rendere chiaramente più sereno e disteso l’ambiente lavorativo in cui ci si sentirà molto più tranquilli. Stesso obiettivo si è proposta Nestlè, che ha invece deciso di garantire 14 settimane di congedo per mamme e papà. Tra le ultime novità pronte a cambiare le pensioni, part time e staffetta generazionale che rendono più flessibile il lavoro per i lavoratori più anziani, aprendo inoltre nuove prospettive lavorative per i più giovani, e il nuovo bonus per le uscite prima e l’aumento della produttività giovanile.
 

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il