BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni Governo Renzi ultime notizie riforma: quota 100, assegno universale, mini pensione. Solo con elezioni svolta positiva

Governo Renzi e probabile nuovo calo dei consensi: avviarsi a nuove elezioni potrebbe essere positivo per novità pensioni. Le ultime notizie




Il timore, ormai da un bel po’ di tempo, è che il calo dei consensi nei confronti del governo Renzi, insieme ai contrasti interni allo stesso Pd, possa portare ad una nuova caduta dell’esecutivo e, quindi, a nuove elezioni. Lo scenario non sarebbe certo dei più confortanti, considerando soprattutto le ultime notizie sull’andamento economico del nostro Paese, ma le novità che potrebbero derivarne non sarebbero poi così negative.

E probabilmente potrebbero anche traghettare verso quelle modifiche all’attuale legge pensionistica di cui ormai da tempo si parla, tra quota 100, mini pensione, assegno universale per tutti. Con nuove eventuali elezioni, tornerebbero a correre tutti i partiti politici, con tutte le loro proposte di cambiamento, che da sempre puntano sulla revisione dei requisiti di accesso alla pensione finale nonché, M5S in prima fila, sull’erogazione dell’assegno universale per tutti e non solo limitato agli over 55 che perdono il lavoro.

Mentre, infatti, oggi il lavoro del governo sembra in stallo sulla questione previdenziale, e prosegue a singhiozzo sulle altre riforme, la prospettiva di un cambiamento ai vertici potrebbe rappresentare una svolta. Considerando che la questione pensioni, insieme a quella del lavoro, è al centro degli interessi pratici dei cittadini, avviarsi a nuove elezioni riporterebbe il tema più attuale che mai, costringendo però le forze politiche ad agire concretamente, visto che finora si sono solo susseguite parole e annunci di fatti mai realmente trasformati in realtà.

E per chiunque puntare sulle pensioni potrebbe rappresentare una mossa vincente. Lo è già stato per lo stesso governo Renzi quando, per esempio, l’anno scorso il premier annunciò l’intenzione di estendere il bonus di 80 euro anche ai pensionati, misura ancora non adottata, lo è stato qualche giorno fa quando, intervenuto alla Festa dell’Unità di Roma, ha parlato nuovamente di necessità di aumento degli assegni minimi e di maggiore flessibilità, suscitando nuovo entusiasmo che, speriamo a questo punto, non si spenga di nuovo senza arrivare ad una concretezza di cambiamenti.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il