BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Windows 10: come funziona, scaricare gratis in italiano aggiornamento. Installazione, passaggio

Microsoft ha già rilasciato il primo aggiornamento correttivo di Windows 10. Si chiama Service Release 1 e ha dimensioni pari a circa 325 MB.




Non ci sono soste nel percorso di distribuzione di Windows 10 agli iscritti al Windows Insider Program prima e agli utenti che lo hanno prenotato poi. Ma c'è già la possibilità di scaricare e installare subito il nuovo sistema operativo per PC, portatili e tablet. Occorre utilizzare le immagini ISO presenti sul sito ufficiale di Microsoft e disponibili sia nella versione a 32-bit sia in quella a 64-bit. Anche in questo caso, la procedura è completamente gratuita e lo sarà fino al 28 luglio dl prossimo anno. I soli requisiti richiesti sono la presenza di almeno 4 GB di spazio libero e il codice Product Key di Windows.

Sistema operativo a parte, ecco il primo aggiornamento da scaricare. Si tratta del Service Release 1, ha dimensioni pari a circa 325 MB ed è stato sviluppato per la correzione di alcuni bug. Anche in questo caso si tratta di un software gratuito per cui non sono necessari prerequisiti, se non l'equipaggiamento con Windows 10. La sua installazione è consigliata anche perché non apporta alcun cambiamento ovvero non introduce funzioni e servizi inediti. L'azienda di Redmond ha spiegato come da ora in avanti si andrà avanti a colpi di aggiornamenti ed ecco che quelli di ottobre porterà con sé, tra l'altro, l'integrazione con Skype, la nuova app Messaggi e ol supporto per le estensioni di Edge, il browser che ha preso il posto di Internet Explorer.

Condizione imprescindibile per installare il nuovo sistema operativo made in Redmond è l'equipaggiamento con Windows 7 Service Pack 1 o il più recente update Windows 8.1. Sono anche richiesti un processore da almeno 1 GHz oppure SOC, accompagnato da 1 GB di RAM per sistemi a 32-bit o da 2 GB per sistemi a 64 bit, 16 GB di spazio su disco rigido per sistemi a 32-bit, 20 GB per sistemi a 64-bit, scheda video directX 9 o versioni successive con driver WDDM 1.0, schermo 1.024 x 600 pixel.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il