BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni ultime notizie riforma Governo Renzi: piano Sud Adsl, taglio tasse, idrogeologico. Tagliate fuori le pensioni

I grandi temi per cui il governo sta lavorando concretamente e ancora una volta le pensioni ne sono fuori: situazione e novità




Novità per un piano di rilancio del Sud con l'investimento di fondi  di quasi 100 miliardi da dare alle Regioni del Sud: 9-10 miliardi di vecchi fondi europei da rendicontare entro il 31 dicembre e che altrimenti andrebbero persi, 50 miliardi di nuovi fondi Ue della programmazione 2014-2020 e altri 54 miliardi del Fondo sviluppo e coesione (Fsc) da utilizzare sempre entro il 2020, di cui 43 destinati al Meridione (l'80%), per interventi di sostegno e rilancio di lavoro, soprattutto giovanile, industria e pmi, cultura e turismo, scuola, ambiente, piccole e grandi opere pubbliche.

E ancora: taglio delle tasse, a partire da quelle sulla prima casa dal prossimo 2016, per poi procedere alla riduzione delle tasse sulle imprese tra 2017 e 2018; un nuovo piano nazionale contro il dissesto idrogeologico per un valore di oltre 1,3 miliardi di euro per il periodo 2015-2020 e tra le grandi città e paesi interessati ci sono Genova, Milano, Olbia, Venezia, Padova, Bologna, Cesenatico, Firenze e Pescara; e un nuovo programma da 12 miliardi di euro dal governo per la banda ultralarga.

Sono questi gli interventi approvati dal governo e su cui si sta lavorando ormai in maniera piuttosto spedita, data l’urgenza che comportano per risolvere questioni cruciali del nostro Paese. Eppure, come ben evidente, restano ancora fuori da questi piani le pensioni. E anche la questione previdenziale è fondamentale. Ma non compare tra i grandi temi e gli impegni concreti del governo, eppure dovrebbe, perché intervenire sulle pensioni potrebbe essere un’ulteriore spinta al rilancio del marcato lavoro e, quindi, dell’economia in generale.

Ma non solo: perché interventi importanti sulle pensioni sarebbero anche quelli che prevedono la divisione nel grande capitolo del welfare tra spesa assistenziale e prettamente previdenziale. Ma ancora una volta, con le misure decise dal governo, è stato confermato che vi sono interventi ritenuti prioritari dal governo stesso rispetto alle pensioni.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il