BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni ultime notizie riforma Governo Renzi: procedono in Parlamento piani di Boeri. Da Ministero Lavoro e MEF niente intesa

Mancano ancora novità pensioni concrete e mentre il presidente Boeri continua a lavorare, nulla arriva da Ministeri di Economia e Lavoro. Le ultime notizie




Ancora vaghe e soprattutto minime le novità pensioni alle soglie ormai delle vacanze estive per tutti. Si confidava in questi ultimi giorni di lavoro prima della pausa per possibili modifiche previdenziali che, come facilmente immaginabile, non sono arrivate e che, secondo le ultime notizie soprattutto relative all’andamento economico del nostro Paese in questo periodo, non saranno certo imminenti.

Si attendevano, infatti, prima delle vacanze nuove leggi dal ministro del Lavoro Poletti, che solo qualche settimana fa ne aveva annunciato l’arrivo in modo da poterne discutere a settembre, subito dopo le vacanze estive per poi inserire eventuali misure nella prossima Manovra Finanziaria di ottobre.
 
Intanto, il presidente dell’Inps Boeri continua a mettere in atto novità concrete, soprattutto inerenti la sua operazione trasparenza e continua a lavorare, seppur in gran silenzio, sul suo piano pensioni: ribadisce la necessità di definizione dell’assegno universale per gli over 55 e rilancia sulla proroga del contributivo donna. Continuano anche i lavori del comitato ristretto della Commissione Lavoro incaricato di definire un testo base sulle misure pensioni da discutere in Parlamento.

Ormai, infatti, la questione previdenziale è da troppo tempo in discussione ma non si riesce ad arrivare mai a novità concrete che, però, sembrano essere sempre più urgenti. Tra gli ostacoli a qualsiasi intervento, non soltanto l’Ue, da sempre contraria a modifiche pensionistiche, ma anche la mancanza di risorse economiche che sono il grande problema che porta da tempo tecnici del Tesoro e Ministero dell’Economia a bloccare ogni cambiamento proposto, anche se, dopo le ultime dichiarazioni del ministro Padoan che si è detto intenzionato a chiedere all’Ue maggiore flessibilità necessaria per ulteriori margini di manovra, probabilmente potrebbe aprirsi a qualche novità.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il