BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Samsung Galaxy Note 5 e Galaxy S6 Edge+: prezzi in Italia, uscita, funzioni e caratteristiche

Samsung ha annunciato a sorpresa la messa in vendita degli smartphone Galaxy Note 5 e Galaxy S6 Edge+, battendo sul tempo l'uscita dell'Iphone 6s, prevista per fine settembre.




La presentazione dei due nuovi device coreani è avvenuta da poche ore ma possiamo già fare qualche ipotesi sui prezzi in euro del Galaxy S6 Edge+, la cui uscita in Italia è prevista a breve, mentre sembra che dovremo aspettare di più per avere a disposizione nei nostri negozi il Note 5.
Attualmente sul mercato americano l'S6 Edge+ da 32GB è quotato 800 dollari, mentre la versione da 64GB 900 dollari che, al cambio con l'euro, significa un prezzo oscillante tra i 750€ e gli 820€. A questi saranno da aggiungere le eventuali tasse, quindi il prezzo potrebbe salire.
Per il Note 5 i prezzi sono leggermente più bassi: si va dai 696 dollari per la versione da 32Gb ai 790 dollari per quella da 64GB.

Dal punto di vista di hardware e software i due phablet sono praticamente identici a parte il display, che costituisce la principale differenza di costruzione tra i due: nel S6 Edge+ è curvo e questa caratteristica, unita alla dimensione complessiva del device leggermente più piccola del Note 5, lo rende particolarmente maneggevole.
Lo schermo in entrambi i modelli misura 5.7 pollici ed è ad altissima risoluzione (2560 x 1440 pixel), ideale per guardare film, giocare, chattare o navigare.

Le similitudini non finiscono qui: entrambi i modelli oltre al tradizionale sistema di charging tramite cavetto ne integrano uno wireless, in grado di ricaricare in 120 minuti la nuova batteria da 3000 mAh.
Inoltre sono dotati dell'innovativo servizio SideSync che consente di scambiare velocemente file tra pc o Mac e smartphone sia con cavo che senza.
La coppia di fotocamere frontale, da 5MP, e posteriore da 16MP consente di catturare immagini ad alta risoluzione, grazie alla presenza di uno stabilizzatore ottico avanzato, e di registrare video a 4K con il supporto di stabilizzazione Steady Video.

Concludiamo con la S Pen, che è stata ridisegnata e resa più ergonomica: in dotazione esclusiva solo nel Note 5, risulta ora facilmente estraibile dal suo alloggiamento mediante un meccanismo di espulsione a molla e può essere utilizzata per scrivere anche a schermo spento. Anche Air Command è stato migliorato introducendo l'avvio automatico all'estrazione del pennino, indipendetemente dal programma che si sta utilizzando.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il