BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni ultime notizie riforma Governo Renzi: quota 100, assegno universale, mini pensione. Nuova legge potrebbe essere diversa

Riforma governo Renzi sulle pensioni: ultime notizie su Quota 100, assegno universale, mini pensione. Si prospetta possibile cambiamento sulla nuova legge.




Si discute ancora sul tema delle pensioni: secondo le ultime notizie, le decisioni potrebbero essere rimandate a settembre, ma il governo sta studiando eventuali interventi che possano cambiare il sistema previdenziale in Italia. Le forze politiche si confrontano per trovare la migliore soluzione possibile, ma al momento tutto è rimandato a dopo l’estate: la nuova legge, tuttavia, potrebbe essere diversa.

Quota 100, assegno universale, mini pensione: sono solo alcuni dei temi importanti che gravitano attorno alla riforma delle pensioni, secondo una possibile nuova legge che dovrebbe apportare diverse modifiche e cambiamenti al tema del pensionamento.

Il tema della Quota 100 è una soluzione proposta da Pier Carlo Padoan, il quale ha più volte sottolineato la necessità e l’importanza di istituire una legge sulle pensioni per poter offrire una pensione anticipata e flessibile: la soluzione della Quota 100 è rappresentata dalla somma dell’età anagrafica e dell’età contributiva per poter andare in pensione, una soluzione che però non sembra affatto auspicabile, viste le limitate risorse finanziarie dello Stato.

Allo stesso modo, si potrebbe optare, per le donne, per un calcolo contributivo della prestazione, anticipando così i tempi della pensione: 35 anni di contributi e 57 anni e 3 mesi di età per le lavoratrici dipendenti mentre sono di 58 anni e 3 mesi per quelle autonome, questi i requisiti. La stessa Maria Luisa Gnecchi ha sottolineato più volte l’importanza di appianare le disparità di trattamento tra uomini e donne con l’opzione donna.

Un altro argomento caldo è l’assegno universale: si deve infatti pensare anche a tutti coloro che hanno più di 55 anni e che si trovano in una situazione difficile, in cui hanno perso il lavoro ma allo stesso tempo non hanno ancora i requisiti per andare in pensione. Tutti temi che però devono anche tenere conto delle necessità di bilancio: pensione anticipata e assegno universale potrebbero essere affrontati in due momenti differenti.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il