BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni ultime notizie riforma Governo Renzi: dichiarazioni Orfini, Boeri, Padoan, Gnecchi, Taddei

Pensioni ultime notizie riforma Renzi: ecco alcune dichiarazioni di Orfini, Gnecchi, Boeri, Padoan e Taddei in merito al tema delle pensioni.




È un tema ancora molto caldo, quello delle pensioni: le ultime notizie sulla riforma del Governo Renzi vedono impegnati alcuni esponenti del mondo politico, i quali hanno di recente fatto alcune dichiarazioni in merito alla riforma delle pensioni del Governo Renzi.

Tra questi, Matteo Orfini che in una recente intervista ha stroncato l’ipotesi di riportare in auge i Ds: “”Li abbiamo chiusi perché quel partito non era in grado di parlare all’Italia di 10 anni fa, figuriamoci a quella di oggi”, è quanto ha dichiarato Orfini, il quale però ha anche aggiunto che sarebbe auspicabile se Renzi facesse qualcosa più di sinistra, dando voce ed importanza a temi come casa, lavoro, redditi di povertà.

Si sofferma invece sulla condizione femminile l'Onorevole Maria Luisa Gnecchi (Pd), la quale si è soffermata in particolare sulle differenze e sulle disparità che intercorrono tra uomini e donne dal punto di vista dei trattamenti pensionistici: problemi come l’età pensionabile (prevista a settant’anni per le donne) e l’assenza di sostegno al lavoro, vanno assolutamente valutati e presi in considerazione.

Tito Boeri è invece d’accordo con l’opzione contributivo donna, mentre Padoan lavora, come sempre, sul tema della flessibilità in uscita: c’è la necessità di offrire a tutti la possibilità di uscire dal mondo del lavoro in linea anticipata, pur con una riduzione sull’assegno (prevista al 3%).

Anche Filippo Taddei, responsabile economico del Pd, è concentrato sul tema della flessibilità in uscita: è necessario, secondo quanto dichiarato dallo stesso Taddei in un’intervista rilasciata al quotidiano de La Repubblica, che vi sia una maggiore flessibilità in uscita, considerata “una misura per la generazione in­trappolata dalla riforma Fornero, ma anche un aiuto per il Paese a cogliere l'opportunità della ripresa e ad accre­scere le assunzioni di giovani”.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il