BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni ultime notizie riforma Governo Renzi: denunciati nuovi sprechi. In manovra finanziaria fondamentali tagli

Riforma Governo Renzi, le ultime notizie sulle pensioni. Prevista manovra finanziaria per il mese di settembre con tagli fondamentali. Corte dei Conti denuncia i nuovi sprechi.




Governo Renzi  e manovra finanziaria settembre: anche se la manovra finanziaria è prevista per il mese di settembre, le forze politiche si stanno consultando per garantire una maggiore crescita del paese sia attraverso la modifica del sistema previdenziale, sia attraverso una riforma a tutto tondo, che comprenda anche dei tagli fondamentali.

Secondo quanto dichiarato nei dati della relazione della Corte dei Conti (andamenti della finanza territoriale) negli ultimi tempi vi è stato un sensibile aumento delle spese, in diversi settori: si parla in particolare di circa quattordici miliardi di spesa in più in tre anni per carta, benzina e bollette. In particolare, si è passati dai 121,1 miliardi del 2011 ai 135,3 del 2014.

In aumento anche le spese di beni e servizi e quelle sanitarie: nella manovra finanziaria prevista per il mese di settembre è quindi fondamentale che questo tema venga affrontato nella maniera più adeguata, allo scopo di ridimensionare queste spese e di portare avanti un sistema di tagli fondamentali per il paese.

La Corte dei Conti denuncia gli sprechi e l’aumento delle spese, ed è da questi dati che bisogna partire per rivedere l’intero sistema, non solo quello previdenziale: necessaria, quindi, una manovra finanziaria che dia un più ampio respiro all’Italia, ma sono necessarie anche le coperture per coprire gli interventi dello scorso anno.

Anche per questo motivo sarà difficile che si possa attivare la soluzione della quota 100 proposta da Pier Carlo Padoan: la quota 100 dovrebbe essere la soluzione per una maggiore flessibilità sul tema delle pensioni, determinata dalla somma dell’età anagrafica con quella contributiva, ma graverebbe eccessivamente sulle casse dello Stato.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il