BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni anticipate ultime notizie: per chi, come, quando. Requisiti età in piano Boeri, Parlamento, Padoan, Poletti

Quota 100, assegno universale e ricalcolo contributivo. Le dichiarazioni di Boeri,Poletti e Padoan sul tema delle pensioni in Italia.




Dopo le dichiarazioni di intenti del Governo in seguito alla pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della legge delega di riforma della Pubblica Amministrazione qualcuno avrà storto il naso. Sembra proprio che il discorso pensioni verrà rimandato in favore delle misure di attuazione del ddl Madia. Il Governo, infatti, si è dato settembre, mese tanto atteso per il voto sul contributivo donna, come termine ultimo per dare l'avvio almeno alla prima fase.

Tito Boeri, Presidente dell'Inps, è il principale sostenitore del ricalcolo dell'assegno del trattamento previdenziale in chiave contributiva: il lavoratore può congedarsi in anticipo da quello che è stato il suo impiego per una vita (o quasi) rinunciando a una percentuale della somma. Ancora non è dato sapere se e in che misura verranno tenuti in considerazione i diritti acquisiti, ma questa soluzione piace parecchio anche al sempre cauto Ministero dell'Economia e delle Finanze.

In discussione è anche l'introduzione all'interno della manovra finanziaria dell'assegno universale, ma per chi? Giuliano Poletti, Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, ha le idee chiare: la fascia in questo momento più a rischio povertà è quella rappresentata da coloro che hanno superato i 55 anni e sono senza lavoro e ancora lontani dalla pensione.

La quota 100 inizia, invece, a dividere. Concepita all'inizio come misura che avrebbe fatto risparmiare allo Stato cospicue somme di denaro, oggi a conti fatti sembra proprio il contrario. Questa opzione consentirebbe ai lavoratori di accedere al trattamento previdenziale una volta che la somma degli anni di contributi e dell'età anagrafica sia pari a 100. Il Ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan non sembra convinto, tuttavia, che questa soluzione sia quella corretta per risollevare le sorti (e i conti) dell'Italia.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il