BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni ultime notizie riforma Governo Renzi: quota 100, assegno universale. Alla Festa Unità del 15 Agosto nuovo riferimento

Il Premier viene invitato a 'Tenere botta' e nel frattempo si inseguono le ipotesi sulle modifiche alla legge attuale sulle pensioni.




La Festa dell'Unità del 15 agosto ha dato modo al Premier Renzi di saggiare l'umore del Paese o comunque di una parte di esso. La folla accorsa numerosa per l'evento comprendeva anche volontari e militanti che sono stati ampiamente lodati per il contributo che ogni giorno forniscono.

Durante quella che Matteo Renzi ha definito "una festa di popolo" il mantra era "Tin bota" ovvero Tieni botta, un invito che il Premier ha accolto con ottimismo. Sembra infatti che la sua impressione sul Paese sia esatta: le persone sono stanche di assistere a discorsi poco fattivi e ricchi di autoreferenzialità, preferiscono piuttosto misure trasparenti ed efficaci.
Il pensiero fisso resta uno: quale futuro può offrire un Paese da anni impantanato e protagonista solo ora di una lenta ripresa alle future generazioni?

Una risposta potrebbe essere contenuta nella manovra finanziaria del 2016 prevista entro il 15 ottobre che conterrà importanti novità sul fronte delle tasse, del lavoro e delle pensioni. Il turnover generazionale sarebbe ben accolto sia da chi lavora da una vita che da chi un lavoro vorrebbe trovarlo, senza contare l'aumento della produttività che si registrerebbe con l'apporto di nuova linfa.

Lo stesso Renzi ha sottolineato l'importanza di introdurre misure che agevolino chi vorrebbe congedarsi dal posto di lavoro in anticipo rispetto alle norme di legge. È tornato anche a parlare dell'assegno universale per gli over 55 che non percepiscano una pensione e siano senza impiego come opzione contro la povertà.
La quota 100 sembra invece finita del dimenticatoio perché, a detta di molti, troppo dispendiosa.

Come si nota, vige ancora dell'incertezza sui futuri piani del Governo per quanto riguarda il trattamento previdenziale, lo stesso Premier preferisce non sbilanciarsi e tenersi sul generico. Il Paese resta in attesa.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il