BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Giochi Torino, San Paolo Imi prevede investire 90 milioni euro

San Paolo Imi prevede di investire almeno 90 milioni di euro in iniziative di sponsorship legate alle Olimpiadi invernali



San Paolo Imi, unica banca tra i top sponsor dei Giochi di Torino 2006, prevede di investire almeno 90 milioni di euro in iniziative di sponsorship legate alle Olimpiadi invernali.

Lo hanno riferito oggi i vertici dell'istituto torinese durante una conferenza stampa.

Dei 90 milioni di euro previsti, 45 milioni sono spesi da San Paolo per fregiarsi del titolo di unica banca sponsor dei Giochi, ha detto l'ad Alfonso Iozzo in conferenza stampa.

Ulteriori 25 milioni di euro sono destinati a iniziative promozionali nel triennio 2004-2006 e 20 milioni di euro saranno investiti quest'anno in una campagna pubblicitaria che parte a giorni.

La banca non esclude di destinare un ulteriore contributo economico per una campagna pubblicitaria nel 2006, anche se di importo inferiore ai 20 milioni di quest'anno.

A fronte della sponsorizzazione, la banca ipotizza ricavi in sostanziale pareggio per circa 95 milioni di euro, ma si aspetta un positivo ritorno in termini di immagine e di nuovi clienti, già cresciuti di 17.000 unità dall'inizio della collaborazione con le Olimpiadi.

"Abbiamo ipotizzato ricavi per circa 95 milioni di euro", ha detto Iozzo.

Secondo Marina Tabacco, responsabile direzione "private and retail" di San Paolo Imi, "queste sono le cifre minime che abbiamo ipotizzato, dal rafforzamento del marchio contiamo di acquisire nuova clientela e quindi incrementare i ricavi nel 2006 e 2007".

Le Olimpiadi di Torino hanno un budget complessivo per il periodo 2000-2006 di oltre 1,2 miliardi di euro, coperti quasi per l'80% dalla cessione dei diritti televisivi e dai proventi delle sponsorizzazioni, dalle vendita dei biglietti e dai ricavi da vendita di serizi opzionali agli utenti dei siti olimpici.

Di recente il governo ha provveduto a ripianare un disavanzo tra costi e ricavi stimato in circa 180 milioni di euro, su cui aveva pesato anche una adesione di sponsor inferiore alle attese.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



pubblicato il