BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni Governo Renzi ultime notizie riforma: quota 100, assegno universale. Lega li promuove con blocco Italia 3 giorni

Dopo l'invito di Matteo Salvini al blocco dell'Italia per 3 giorni, la Lega mostra apertura per le ipotesi della quota 100 e dell'assegno unversale.




Matteo Salvini è tornato a far parlare di sé. Durante l'annuale festa leghista a Ponte di Legno (Brescia) che si ripete ormai da 25 anni, il leader del Carroccio ha invitato i cittadini a una singolare forma di protesta e disobbedienza civile.
Nei giorni 6, 7 e 8 novembre del 2015 gli italiani dovrebbero scendere in piazza e, come ulteriore segno di protesta, astenersi da qualsiasi pagamento, acquisto e persino dal lavoro. Sarebbe questo l'unico modo per "mandare a casa" il Governo Renzi.

Molte le opinioni politiche espresse su questo blocco totale dell'Italia. Siamo sicuri che le 3 giornate siano ciò di cui il Paese ha bisogno visto e considerato il periodo nero da cui sta faticosamente cercando di uscire? E poi in quanti sarebbero disposti a rischiare il posto di lavoro in un momento in cui il precariato e '’incertezza la fanno da padroni? Vedremo quali sviluppi ci saranno.

Salvini, dopo avere sollevato delle critiche ai rimborsi delle pensioni del mese di agosto, ha parlato anche della questione delle modifiche alla legge attuale sul trattamento previdenziale. Sebbene la sua idea originaria resti quella di un'abrogazione totale della legge e della formulazione di una nuova, il leader della Lega ha mostrato un'apertura per due proposte già molto discusse.

Sembra, infatti, che l'evenienza di un pensionamento raggiunta la somma pari a 100 tra anni di età e di contribuzione (la cosiddetta quota 100) sia vista di buon occhio dal Carroccio che sembra non disdegnare anche l'idea dell'introduzione di un assegno universale.

Attualmente sembra sarà previsto per tutti gli over 55 che non percepiscano la pensione e siano rimasti tagliati fuori dal mondo del lavoro, ma Matteo Salvini e i suoi stanno avanzando l'ipotesi di tramutarlo in un sostegno riconosciuto a tutti i disoccupati.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il