iPhone 7 e iPhone 6S: si moltiplicano le indicazioni su vari aspetti. Novità settimana

l'iPhone 7 (o iPhone 6S) è ormai in dirittura d'arrivo e si moltiplicano i leak su Force Touch, iOS 9 ed i miglioramenti della tanto criticata scocca. Leggete tutte le novità.

iPhone 7 e iPhone 6S: si moltiplicano le


Il momento dell'iPhone 7 (o iPhone 6S) è sempre più vicino. Il clou sarà il fatidico 9 settembre, data in cui avrà luogo il keynote Apple che segnerà la presentazione del terminale. Sale l’hype per gli appassionati della Mela, che setacciano il web in cerca della più piccola informazione, per placare la loro sete di notizie. Ecco le ultime novità trapelate in questa settimana.

Allo stato attuale, le rivelazioni ci parlano di un terminale che non porterà una vera rivoluzione tecnologica, quanto un miglioramento del vecchio iPhone 6 (6 Plus).

Certamente non una notizia entusiasmante per i fan, ma soprattutto che getta una luce fosca sulle previsioni di vendita del terminale, stando agli analisti di mercato. La novità più interessante dell’iPhone 7 sarà l’ormai famoso Force Touch, il display in grado di valutare l’entità della pressione. Questo schermo aprirà nuove vie e possibilità di interazione con app e terminale stesso, lo garantiscono gli esperti. Le notizie  danno per assodato l’upgrade della camera frontale, portata a 13 megapixel, nonché l’aumento della RAM a disposizione per il processore. Altrettanto dicasi per il sistema operativo, che sarà il nuovissimo iOS 9, nella speranza abbia meno problemi del recente iOS 8.4.1..

Le ultime rivelazioni riguardano la scocca che, per evitare le critiche mosse al precedente terminale, sarà prodotta usando l’Aluminum Series 7000. Si tratta di un materiale testato in applicazioni aerospaziali, che garantirà una resistenza alla piegatura più che doppia, rispetto ad iPhone 6.

Il nuovo gioiello di Cupertino dovrebbe essere già disponibile per l'acquisto a partire dal 18 settembre, per lo meno negli UK. Non abbiamo però alcuna notizia relativamente al suo prezzo. Qualsiasi esso sia, sarà certamente un sacrificio relativo per i fan della grande Mela.

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il