BusinessOnline - Il portale per i decision maker








FIFA 16 e PES 2016: novità questa settimana tra demo, prove e recensioni. I miglioramenti e difetti

PES 2016 apre il campionato dei giochi di calcio, andando subito in vantaggio su FIFA. Electronic Arts saprà pareggiare i conti e ribaltare la partita, il 10 settembre? Lo scopriremo.




PES 2016 in versione demo è ormai uscito da una settimana. La mossa di Konami di rilasciare in anticipo il suo gioco ne ha garantito il posizionamento sul mercato rispetto al rivale FIFA 16, che Electronic Arts pubblicherà solo a metà settembre. Indubbiamente una scelta saggia, in seno al dualismo tra questi titoli che si trascina ormai da decenni, specialmente alla luce della qualità di PES 2016.

Le prime recensioni della demo di PES sono infatti state unanimemente positive. Konami sembra aver ritrovato la retta via dopo diversi anni vissuti all’ombra di FIFA. Già lo scorso anno, grazie ad un ritorno allo spirito originale del titolo, la software house giapponese aveva riguadagnato la testa, ma la demo appena uscita conferma quanto di buono visto nel 2015 ed alza l’asticella. Le opinioni su PES 2016 riconoscono infatti l’ulteriore rifinitura e l'arricchimento ricevuti dal titolo. Particolare attenzione è stata prestata alla fluidità del gioco ed alla risposta dei controlli, per la soddisfazione del gamer. Ma il maggior impegno è stato sicuramente profuso nel perfezionamento della IA dei giocatori controllati dalla CPU. È subito evidente lo spessore tattico dei compagni, che cercano efficacemente gli spazi, moltiplicando le opzioni per lo sviluppo della trama del gioco. Altrettanto evidente il miglioramento nella copertura difensiva opposta dalla squadra avversaria, che costringe a manovre avvolgenti, ben strutturate, per riuscire a segnare.

Non si può dire che il comparto grafico sia stato migliorato altrettanto: la cura del dettaglio di FIFA resta ancora ineguagliata. Non possiamo però negare un lavoro di rifinitura adeguato e l’introduzione di numerose animazioni e cut-scene davvero qualitative. Però c’è ancora da lavorare, Konami.

Non ci resta che attendere il 10 settembre, per scoprire se FIFA 2016 sarà all’altezza di PES; in ogni caso sarà festa grande per i possessori di Xbox One, Xbox 360, PlayStation 3, PS4 e PC.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il