BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni ultime notizie quota 100, assegno universal, contributivo positive inizio Agosto ora sembrano virare verso negativo

Nonostante la pausa estiva, il mese di agosto sembrava prospettare novità pensioni decisamente positive ma le ultime notizie sembrano smentire: cosa aspettarsi?




Nonostante la pausa estiva, il mese di agosto sembrava prospettare novità pensioni decisamente positive. Nei giorni scorsi, infatti, si pensava di essere prossimi all’approvazione della proroga del contributivo donna al 31 dicembre 2015 e all’erogazione dell’assegno universale e queste ultime notizie avevano suscitato non poco entusiasmo considerando che, come da sempre si dice, ogni intervento di modifica sulle pensioni rappresenterebbe comunque disponibilità da parte di governo e non solo a correggere l’attuale legge pensionistica, aprendo così la strada a ulteriori cambiamenti.

Proroga del contributivo donna e assegno universale avrebbero, dunque, potuto rappresentare il primo passo verso le novità di quota 100, mini pensione, contributivo. Il tutto accompagnato da nuove e inaspettate disponibilità del ministro dell’Economia Padoan a modifiche pensionistiche, dopo che durante gli ultimi giorni di luglio si era detto d’accordo con il piano contributivo proposto dal presidente dell’Inps, e le dichiarazioni del premier Renzi in occasione della Festa dell’Unità di Roma quando, parlando direttamente di pensioni, ha annunciato due interventi in particolare: aumento delle pensioni minime e piani per rendere l’uscita dal lavoro più flessibile per tutti.

Ma si tratta di aperture che sembrano svanire a causa dell’andamento non proprio positivo dell’economia italiana e dei nuovi possibili blocchi da parte dei tecnici del Ministero delle Finanze proprio per mancanza di risorse economiche necessarie per l’attuazione di determinate misure.

A questa situazione critica finanziaria e alla mancanza di fondi si aggiungono i nuovi silenzi di premier Renzi e ministro dell’Economia Padoan che in occasione dei loro interventi al meeting di Cl a Rimini non hanno fatto alcun riferimento alla questione previdenziale.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il