BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni ultime notizie Renzi pensa al rimpasto di alcuni Ministri per idee differenti su diversi interventi

Torna l’idea di un rimpasto di governo a causa delle divergenze tra governo e Ministeri: ultime notizie e situazione attuale




Era già stata paventata qualche tempo fa tra le novità al vaglio del premier Renzi l’ipotesi di un rimpasto di governo, che avrebbe dovuto interessare i ministri, esattamente come accaduto il mese scorso per i presidenti delle Commissioni, per ripristinare una sorta di nuovo equilibrio governativo in vista di prossimi interventi. Poi lo stesso Renzi si è concentrato su altri impegni ma oggi ritorna di attualità questa ipotesi di rimpasto, s causa soprattutto delle divergenze createsi nel corso dei mesi tra i Ministri e soprattutto tra governo, e premier, e Ministero delle Finanze.

E le ultime notizie sulla posizione dei tecnici nei confronti di interventi pensionistici e delle misure presentate dal presidente dell’Inps Boeri, lo dimostrano. Il Ministero delle Finanze è, innanzitutto, l’unico che finora non ha mai presentato un piano per rivedere le pensioni, ma non è certo una cosa che stupisce considerando che il ministro dell’Economia Padoan si è sempre detto contrario a interventi sulla legge attuale, ribadendo a più riprese la necessità di lasciare le norme in vigore esattamente così come sono ancora nell’immediato futuro, perché le uniche capaci di garantire sostenibilità economica all’Italia in questo momento di forte crisi.
 
Le divergenze sono state palesi anche qualche giorno fa, quando Renzi ha annunciato la volontà di tagliare le tasse sulla casa, ma sempre Padoan, insieme questa volta al Ministero del Lavoro, hanno frenato sulla misura e il ministro dell’Economia, spegnendo l’entusiasmo suscitato dalle dichiarazioni del premier, ha chiaramente detto che un eventuale taglio delle tasse verrebbe in ogni caso controbilanciato da altri “sacrifici di spesa”, il che tradotto significa che potrebbero essere cancellate Imu e Tasi ma le risorse da esse garantite dovrebbero essere recuperate da altri interventi, che graverebbero sempre sui cittadini.

Un rimpasto di governo, con novità ai vertici del Ministero dell'Economia, potrebbe rappresentare nuove possibilità di intervento anche sulle pensioni, perchè la netta contrarietà a modifiche da parte del ministro Padoan potrebbe essere sostituita da un'altra personalità che invece sostiene l'urgenza di cambiamenti.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il