BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Immissioni ruolo scuola oggi Fase B 1-2 settembre 2015 istanze online, assegnazioni posti. Cosa fare e come fare, orari

Mentre continua l’iter di assunzione dei precari della scuola, è ancora possibile firmare il referendum abrogativo della nuova riforma della Scuola: le novità




AGGIORNAMENTO: Tutte le istruzioni e i dettagli per le imnmisioni al ruolo e l'assegnazione delle cattedre del piano B della Riforma Scuola del Governo Renzi che si svolgeranno su istanze online tra oggi e domani 1-2 settembre 2015 si possono trovare in questo articolo

Mentre continua l’iter di assunzione dei precari della scuola, è ancora possibile firmare il referendum abrogativo della nuova riforma della Scuola, approvata lo scorso luglio con le novità su presidi, insegnanti e assunzioni. Si potrà firmare fino al 25 settembre per arrivare poi alla presentazione del quesito alla Corte Costituzionale di richiesta di abrogazione della nuova legge sulla Buona Scuola. Intanto, dopo la pubblicazione sul sito del Miur del bando per l'iscrizione alla procedura nazionale del Piano straordinario di assunzioni e la scadenza di presentazione delle domande, lo scorso 14 agosto, al via la fase B del Piano di assunzioni dei precari.

Entro il 15 settembre gli interessati dovranno rispondere alla proposta di collocazione, che verrà inviata entro il 2 settembre sul sito www.istruzione.it, e provvedere, tramite il Portale Istanze Online, all’accettazione o rinuncia. I posti disponibili per la fase B sono 3.693 a cui se ne aggiungeranno 23.473 relativi alla fase C: arriviamo così ad un totale di 27.166 cattedre.

Per quanto riguarda la disponibilità dei posti, complessivamente per il sostegno nel complesso i posti sono 8797; per la scuola dell'infanzia i posti disponibili sono zero, ma 569 per il sostegno; per la primaria sono 15 i posti comuni, 3.118 i posti per il sostegno; per il I grado sono 3.705 i posti comuni e 4660 per il sostegno; e per la secondaria di II grado, comuni 7413 e per il sostegno 450.

In particolare, per la scuola di I e II grado, le cattedre disponibili sono 7413: 3705 per il I grado e 3693 per il II. Per il I grado il maggior numero di cattedre è concentrato nelle seguenti province: Roma, Bergamo, Brescia, Milano, Varese, Torino, Treviso, Venezia e Vicenza, rispettivamente con 500, 11, 145, 276, 85, 316, 103, 116 e 113 posti disponibili. Per il II grado, le province con il maggior numero di cattedre disponibili sono: Napoli, Roma, Bergamo, Milano, Varese, Torino, Bari, Firenze, Treviso, Venezia e Verona.

E’, dunque, evidente una maggiore concentrazione di posti a Modena, Roma, Genova, Bergamo, Brescia, Como, Cremona, Mantova, Milano, Pavia, Varese, Torino, Venezia, Verona e Vicenza, rispettivamente con 76, 92, 89, 148, 115, 86, 95, 848, 80, 123, 233, 109,109 e 103 cattedre. Per il I grado sono 4660 i posti disponibili per il sostegno, di cui 69 a Modena, 94 a Reggio Emilia, 667 a Roma, 100 a Genova, 218 a Bergamo, 258 a Brescia, 187 a Como, 880 a Milano, 131 a Varese, 265 a Torino, 130 a Verona e 178 a Vicenza. Infine, sempre in riferimento ai posti relativi al sostegno, per il II grado sono 450, di cui 102 a Genova, 79 a Brescia, 44 a Cremona e 24 a Verona.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il