BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni ultime notizie aperture quota 100, assegno universale, legge ibrida Renzi-Boeri con Bankitalia e Corte dei Conti

Il cambiamento delle pensioni in Italia è strettamente legato alla disponibilità economica ovvero al taglio delle tasse. Quali novità?




La questione delle pensioni è strettamente legata alla salute dei conti pubblici. Non si tratta di una novità, certo, ma le ultime notizie sulla cancellazione di Imu e Tasi aumentato il grado di incertezza sulla capacità del governo di riuscire a intervenire in maniera profonda sul sistema previdenziale. Ad aver espresso perplessità sul taglio delle tasse sulla casa sono state una dopo l'altra Bankitalia e Bruxelles, con la Corte dei conti che segnala come "Il confronto con l'Europa segnala una distribuzione dell'onere fiscale che penalizza i fattori produttivi rispetto alla tassazione dei consumi e del patrimonio".

A ogni modo, la materia delle pensioni sarà affrontata nella manovra finanziaria che il governo deve presentare entro metà ottobre. L'idea è di consentire di lasciare il lavoro prima dei 66 anni a patto che il lavoratore accetti un assegno più basso di quello previsto con la pensione piena. Le ipotesi sulla penalizzazione sull'assegno previdenziale in caso di un'uscita anticipata dal lavoro sono pari al 2%. Per compensare le mancate entrate, l'esecutivo sta studiando la possibile introduzione del prestito previdenziale da restituire in piccole rate e senza interessi. Le risorse finanziarie che il governo dovrebbe mettere per l'anticipo delle pensioni ammontano a 4 miliardi di euro.

Sulla questione è intervenuto Pier Paolo Baretta, sottosegretario al Ministero dell'Economia: "Chi dovesse decidere di lasciare il lavoro prima dei 66 anni avrebbe un assegno più basso non per un po' di tempo ma per tutto il resto della sua vita. È da qui, ma non solo, che arriverebbero i risparmi per il bilancio pubblico. Anche questa è spending review". Due anni fa da parlamentare del Partito Democratico e insieme al collega Cesare Damiano, presidente della commissione Lavoro della Camera dei deputati, aveva presentato un disegno di legge per rendere flessibile l'età pensionabile.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il