BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni ultime notizie piano assai minimo e ristretto di Renzi si delinea dipendente da rinnovo contratti statali e tasse

Sblocco dei contratti pubblici e interventi sull’attuale legge pensionistica: novità, legami e risorse necessarie da recuperare. Le ultime notizie




Le prossime novità sulle pensioni potrebbero essere particolarmente condizionate dalla questione e da eventuali soluzioni per il recupero di risorse necessarie per lo sblocco dei contratti dei dipendenti pubblici. Le ultime notizie dalla Corte costituzionale hanno deciso per lo sblocco dei contratti del pubblico impiego, fermi dal 2011.

Le motivazioni del ricorso contro l’incostituzionalità del blocco della perequazione sono state rese note e luglio e da allora il governo è al lavoro per definire un piano per aumentare gli stipendi ai dipendenti pubblici e il ministro dell’Economia Padoan sta studiando un sistema, insieme ai suoi tecnici, per trovare la copertura finanziaria necessaria, di circa 13 miliardi di euro.

Questa la cifra che dovrebbe costare lo sblocco dei contratti in base agli aumenti dei dati Istat, ma si tratta di un provvedimento che verrà scaglionato nel triennio 2016-2018 e che prevede una spesa di 1,7 miliardi di euro per il 2016, 4,2 miliardi per il 2017 e 6,7 miliardi per il 2018. L’obiettivo, però, è quello di non superare per il 2016 un miliardo di euro. E meno di un miliardo dovrebbero essere disponibili per i piani di modifiche flessibile alle pensioni.

Se, dunque, il governo deciderà di agire seguendo questa strada, si prevederanno penalizzazioni progressive dell’assegno di chi deciderà di lasciare prima il lavoro rispetto all’attuale soglia stabilita di pensione e il calcolo della pensione finale si baserà esclusivamente sul montante contributivo accumulato dal lavoratore durante la propria vita lavorativa. In questo modo si tratterà di interventi a costo zero per lo Stato che dovrebbero affiancarsi a nuove soluzioni per gli esodati, così come annunciato dal presidente della Commissione Lavoro Damiano, insieme a Inps, tecnici del Ministero delle Finanze.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il