BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni ultime notizie Corte dei Conti, Bankitalia, Ue potrebbe aprire nuovi scenari per quota 100, mini pensioni, contributivo

Da sempre contrari a interventi di modifica sull’attuale legge pensionistica, Bankitalia, Ue, Corte dei Conti potrebbero invece aprire a cambiamenti: le novità




Da sempre contrari a interventi di modifica sull’attuale legge pensionistica, alla luce delle ultime notizie, Bankitalia, Ue, Corte dei Conti potrebbero invece rilanciare cambiamenti sulle pensioni. Il premier Renzi ha annunciato l’abolizione di Imu e Tasi ma si tratta di novità che sono state subito bloccate da parte di Corte dei Conti, Ue e Bankitalia a questo piano, soprattutto perché tagliare Imu e Tasi agevolerebbe esclusivamente i ricchi e questo insieme ai soldi che si ricaverebbero dalle imposte sulla casa necessari allo Stato rappresenta un motivo importante per frenare.

Se, però, Corte dei Conti e Bankitalia, contrari al taglio di Imu e Tasi, e l’Ue capissero che agire sulle pensioni potrebbe portare vantaggi e benefici sia in termini di risparmi, sul lungo periodo, sia in termini occupazionali, perché permettere ai lavoratori più anziani di andare in pensione prima significherebbe liberare nuovi posti di lavoro per assumere i giovani magari in cerca di occupazione, allora si potrebbero aprire nuovi scenari di cambiamento per le pensioni. E potrebbero dire sì a interventi da quota 100 a mini pensione, contributivo, o anche minimi.

E’ l’Ue potrebbe rilanciare sull’assegno universale cui già si era detta d’accordo, considerando che si tratta di una misura che già esiste in quasi tutti gli altri Paesi europei e che manca solo in Italia. Resterebbe comunque da capire, in questo caso, dove recuperare le risorse economiche necessarie per approvarlo e le categorie di persone cui destinarlo.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il