BusinessOnline - Il portale per i decision maker








FIFA 16: caratteristiche e miglioramenti nuovi rivelati e demo uscita. Novità questa settimana

Si avvicina il giorno del lancio sul mercato di FIFA 16 ed Electronic Arts ha diffuso l'elenco dei 50 giocatori più forti. Ecco la top ten.




Si entra nel mese della messa a scaffale di FIFA 16 e l'attesa cresce giorno dopo giorno, alimentata dal diario di bordo di Electronic Arts. Tra gli aspetti su cui gli sviluppatori sono intervenuti in maggiori misura rispetto al passato c'è il gameplay. Nelle situazione di attacco, la casa di produzione assicura che i calciatori avranno "quel qualcosa in più" per fare la differenza. A centrocampo sarà innalzato il livello di sensibilità per consentire di impostare la partita con una fitta serie di passaggi mentre in difesa sarà concesso muoversi con maggiore libertà.

Nel corso della settimana Electronic Arts ha completato la lista dei 50 giocatori con i valori più alti in FIFA 16. L'attesa top ten di compone di Lionel Messi del Barcellona, Cristiano Ronaldo del Real Madrid, Luis Suárez del Barcellona, Manuel Neuer del Bayern Monaco, Arjen Robben del Bayern Monaco, Eden Hazard del Chelsea, Zlatan Ibrahimović del Paris Saint-Germain, Neymar Jr. del Barcellona, Thiago Silva del Paris Saint-Germain, David Silva del Manchester City. A seguire ci sono Andrés Iniesta del Barcellona, Sergio Agüero del Manchester City, James Rodríguez del Real Madrid, Toni Kroos del Real Madrid, Jérôme Boateng del Bayern Monaco, Cesc Fàbregas del Chelsea, Sergio Ramos del Real Madrid, Mesut Özil dell'Arsenal, Luka Modrić del Real Madrid, Philipp Lahm del Bayern Monaco.

Le attenzioni sono naturalmente concentrate sulla prima versione demo di FIFA 16 che sarà scaricabile per le console da salotto di vecchia e nuova generazione di Sony e Microsoft tra l'8 e il 10 settembre. L'attesa viene ripagata dai tanti contenuti che la software house offrirà in attesa del lancio sul mercato della release definitiva, previsto in Italia il 25 settembre. I giocatori potranno così mettere le mani su Barcellona, Borussia Dortmund, Borussia Mönchengladbach, Chelsea, Inter, Manchester City, Paris Saint-Germain, Real Madrid, River Plate, Seattle Sounders, oltre alle nazionali femminili di Germania e Stati Uniti. Le partite potranno essere disputate alternativamente al Santiago Bernabéu del Real Madrid, al CenturyLink Field del Seattle Sounders e al Borussia-Park del Borussia Mönchengladbach.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il