iPhone 6S: fotocamera, batteria, processore, videocamere ufficiali dopo presentazione Apple

Saranno tutte confermate le indiscrezioni dell'ultim'ora sull'iPhone 6S? Apple ha preparato qualche sorpresa aggiuntiva? Appuntamento a domani.

iPhone 6S: fotocamera, batteria, process


AGGIORNAMENTO: Tutte le caratteristiche e nuove funzioni dell'Iphone 6S, tutti i dettagli tecnici ufficiali li abbiamo visti in questo articolo

 

Si accorciano i tempi per la presentazione dell'iPhone 6S (iPhone 7), nuova versione dello smartphone top di gamma di Apple che vedrà la luce domani mercoledì 9 settembre 2015 alle 19 (ora italiana) al Big Graham Civic Auditorium di San Francisco. Anche le indiscrezioni di queste ultime ore suggeriscono l'introduzione di molti aggiornamenti di rilievo e di nuove denominazioni, ma di nessuno stravolgimento. La continuità sarebbe rappresentata dalla realizzazione di due modelli, nella scia dell'attuale coppia di iPhone 6, il primo con display da 4,7 pollici, il secondo con schermo da 5,5 pollici. Entrambi verrebbero spinti dal nuovo chip A9, accompagnato dal co-processore M9 e da 2 GB di RAM.

In comune avrebbero anche l'implementazione della tecnologia Force Touch, grazie alla quale il display può riconoscere il diverso livello di pressione delle dita e attivare comandi differenti. Una sorta di tasto destro del mouse. La scocca potrebbe essere resa più resistete con l'adozione dell'alluminio serie 7000, già sperimentata con successo sull'Apple Watch Sport. Non sono previste modifiche nella batteria, anche perché il nuovo sistema operativo iOS 9 dovrebbe garantirne l'ottimizzazione assicurando maggiore autonomia. Sono invece attesi miglioramenti nella fotocamera che nella parte posteriore mostrerebbe un sensore da 12 megapixel con capacita di registrare video in modalità 4k, in quella anteriore una videocamera da 5 megapixel con flash.

La certezza è rappresentata dal sistema operativo iOS 9. Altra novità da mettere in conto è la quarta colorazione, rosa, da aggiungere a grigio siderale, oro e argento. Sui tagli di memoria c'è ancora il dubbio sul mantenimento della release da 16 GB e sul ripristino di quella da 32 GB. I prezzi attesi sono in linea con quelli dell'attuale top di gamma - 729 euro per la versione da 16 GB, di 839 euro per quella da 64 GB e di 949 euro per quella da 128 GB - ma non sono da escludere modesti ritocchi verso l'alto.

Ti è piaciuto questo articolo?






Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marianna Quatraro pubblicato il