BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Test Veterinaria oggi soluzioni corrette 2015, domande e risposte giuste diretta aggiornamenti mercoledì in tempo reale

Domani, mercoledì 9 settembre, gli aspiranti studenti di Veterinaria saranno alle prese con il test di ingresso: cosa portare e come esercitarsi ancora




Domani, mercoledì 9 settembre, gli aspiranti studenti di Veterinaria saranno alle prese con il test di ingresso alla Facoltà Universitaria. E domani noi forniremo in diretta aggiornamenti in tempo reale su domande e risposte corrette al test sottoposto. I risultati saranno poi pubblicati il 23 settembre. Chi si appresta a sostenere il test di ingresso a Veterinaria, dovrà prepararsi a rispondere a 2 quesiti di cultura generale, 20 quesiti di ragionamento logico, 16 quesiti di biologia, 16 quesiti di chimica, e 6 quesiti di fisica e matematica. Il punteggio minimo da raggiungere per accedervi è di almeno 20 punti.

E’ ancora possibile esercitarsi un po’ in vista della prova di domani, consultando siti specifici che riportano le prove degli anni precedenti e simulazioni, facendo ben capire come saranno strutturati i test. Tra i siti da consultare ci sono, per esempio, http://www.studenti.it/universita/orientarsi/test-ammissione/veterinaria/-, http://www.alphatest.it/Test-di-ammissione/test-e-simulazioni/Test-d-ingresso-risolti-e-commentati/Veterinaria, http://www.skuola.net/test-ingresso/medicina-veterinaria/.

La prova, comune in tutta Italia, avrà inizio alle 11 e i candidati dovranno presentare alcuni documenti che accertino il fatto che sono regolarmente iscritti al test di veterinaria. Dovranno dunque presentare un documento di identità valido (meglio se lo stesso che avete usato al momento dell’iscrizione al test), la ricevuta del pagamento del contributo per partecipare alla prova, e la ricevuta di iscrizione online al test di veterinaria rilasciata da Universitaly. I candidati non comunitari devono, inoltre, presentare la fotocopia del permesso di soggiorno in corso di validità. Resta, come ormai d’abitudine, vietato introdurre nelle aule dei test cellulari, palmari o altra  strumentazione similare. Pena l’annullamento della prova.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il